Usa: le overdose costano un trilione di dollari e 100 mila morti all'anno

- di: Redazione
 
Una epidemia strisciante che, anno dopo anno, provoca un sempre più alto numero di vittime: è quella delle overdose che, negli Stati Uniti, secondo un nuovo rapporto del Congresso (redatto da democratici e repubblicani), ha un costo di un trilione di dollari all'anno. A provocare il numero più alto di overdose negli Usa sono gli abusi di oppioidi sintetici, il micidiale fentanil, che arriva soprattutto dai narcos messicani.
"Se misurata in vite o in dollari, l'epidemia di overdose di droga negli Stati Uniti dovrebbe scioccare tutti: è inaccettabile'' si legge nel rapporto bipartisan. I decessi per overdose sono più che raddoppiati negli ultimi anni, passando dai circa 44.000 nel 2013 ai più di 100.000 tra maggio 2020 e aprile 2021.

Gli Usa fanno i conti con l'epidemia delle overdose

Oggi ormai - questo un altro passaggio del rapporto - le overdose sono responsabili ogni anno di più decessi negli Stati Uniti rispetto ad armi da fuoco, suicidi, omicidi o incidenti automobilistici.
Una guerra quella contro il diffondersi dell'abuso di oppioidi sintetici che lo Stato rischia seriamente di perdere perché ''vola alla cieca: gli Stati Uniti non dispongono dell'infrastruttura dati per misurare adeguatamente la quantità di oppioidi sintetici, prodotti illegalmente, consumati negli Stati Uniti o il numero di persone che li usano".
Nello studio, comunque, non si negano le difficoltà nel rintracciare il fentanil, soprattutto quando viene miscelato con altre sostanze, comprese le pillole contraffatte, che gli utenti potrebbero non sapere essere false.
Lo scorso anno, secondo la Drug Enforcement Administration, una serie di operazioni di polizia, parte di una nuova strategia di repressione dei farmaci contraffatti da prescrizione, ha portato al sequestro di 1,8 milioni di pillole false, con un aumento di quelle che contenevano fentanil.

Il numero di pillole di fentanil sequestrate era sufficiente per uccidere 700.000 persone.
"Gli Stati Uniti" - si legge ancora nel rapporto, lungo oltre 500 pagine - "non hanno mai sperimentato un cambiamento così rapido e senza precedenti nei mercati delle droghe illegali, in particolare un cambiamento che sta causando così tante morti.
La commissione che ha redatto il rapporto è presieduta dal democratico David Trone (del Maryland) e dal repubblicano Tom Cotton (dell'Arkansas). Per Trone l'impegno nella lotta agli oppioidi è conseguenza da una tragica vicenda personale: nel 2016 un suo nipote di 24 anni è morto nel 2016 per una overdose di fentanil. Trone, in una dichiarazione, ha detto che ''dobbiamo mettere dei nomi dietro queste statistiche, perché siamo intorpiditi".

La materia prima per la produzione di oppioidi sintetici viene in gran parte della Cina e viene portata negli Stati Uniti da organizzazioni criminali transnazionali attraverso il Messico. La catena di approvvigionamento riesce a fare arrivare versioni false di Oxycontin, Vicodin e Xanax o stimolanti come Adderall.
"I cartelli sono imprenditori e sono straordinariamente potenti con oltre 100 miliardi di dollari di affari e hanno davvero plasmato la loro droga per adattarsi al mercato americano", ha detto Trone.
Davanti a questo dramma, il democratico Trone ha puntato il dito contro l'Amministrazione: ''È incomprensibile che la reazione del nostro governo sia stata così inadeguata".
Notizie della stesso argomento
Trovati 10 record
Pagina
1
19/07/2024
Stati Uniti: Trump "arruola" Dio e promette di plasmare il Paese per i prossimi decenni
18/07/2024
Giappone: nel primo semestre dell'anno l'export torna a crescere
17/07/2024
Starmer promette di ''togliere i freni'' alla Gran Bretagna
17/07/2024
Cina: il Partito comunista definisce le riforme per rilanciare l'economia
17/07/2024
Fmi rivede al rialzo le previsioni di crescita per India e Cina
16/07/2024
Usa: la Federal Reserve a un passo dal taglio dei tassi di interesse
Trovati 10 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli