Authority australiana blocca accordo tra Qantas e Japan Airlines

- di: Redazione
 
Il regolatore della concorrenza australiano ha negato l'autorizzazione a Qantas Airways e Japan Airlines per coordinare i voli tra i due Paesi. Il presidente della Australian Competition and Consumer Commission (ACCC), Rod Sims, ha affermato che il regolatore non è convinto che i benefici pubblici dell'accordo commerciale congiunto proposto superino i danni alla concorrenza.
"Preservare la concorrenza tra le compagnie aeree è la chiave per la ripresa a lungo termine dei settori dell'aviazione e del turismo, una volta allentate le restrizioni ai viaggi internazionali", ha affermato in una nota il presidente dell'ACCC.

Bloccato l'accordo fra Qantas e Japan Airlines

L'accordo, che consentirebbe alle compagnie aeree di coordinare tariffe e orari, renderebbe molto difficile - secondo il regolatore - per altre compagnie aeree operare sulle rotte tra Australia e Giappone.
La giapponese ANA è l'unica altra compagnia aerea che effettua voli diretti tra il Giappone e l'Australia. Il regolatore ha poi chiarito che ''Virgin Australia ha detto all'ACCC che sarebbe più difficile entrare nella rotta Australia-Giappone se fosse necessario competere con Qantas e Japan Airlines che agiscono congiuntamente piuttosto che come singole compagnie aeree concorrenti".

Dopo una bozza di decisione negativa dell'ACCC a maggio, Qantas si era offerta di impegnarsi in un nuovo servizio tra Cairns e Tokyo una volta raggiunte le soglie della domanda.
Qantas e JAL, in una dichiarazione congiunta, hanno espresso disappunto per la decisione dell'ACCC, sebbene abbiano affermato che avrebbero continuato i loro accordi di codeshare e la partnership con l'alleanza oneworld.
Il vicepresidente senior di JAL, Ross Leggett, ha affermato che la joint venture con Qantas avrebbe accelerato la ripresa del traffico leisure e business tra Giappone e Australia.
Il Magazine
Italia Informa - N°4 Luglio-Agosto 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie