BNL BNP Paribas e FEduF insieme per il FESTIVAL DELLA CULTURA CREATIVA

- di: Redazione
 
La società digitale del prossimo futuro sarà caratterizzata da una crescente attenzione, sostenibilità e consapevolezza che sono anche i leitmotiv di una nuova economia, possibile solo se alla transizione tecnologica si accompagnerà un profondo cambiamento culturale. E va proprio in questo senso la scelta di BNL BNP Paribas di realizzare, con la collaborazione di FEduF (ABI), quattro eventi per gli studenti di età compresa tra i 6 e i 13 anni, durante la Settima Edizione del Festival della Cultura Creativa. L’idea nasce dal titolo del Festival, “La natura sa quasi tutto - Scoprire i segreti del nostro pianeta per immaginare un futuro possibile”, che mette al centro la formazione per educare alla sostenibilità le nuove generazioni, entrando nelle scuole e portando a tutto campo la necessità di far progredire la cultura e la consapevolezza circa i nuovi temi che condizionano lo sviluppo sociale ed economico. Così, per questa edizione del Festival, BNL BNP Paribas ha pensato e realizzato per le alunne e gli alunni delle scuole primarie il laboratorio digitale “Fiabe, denaro e sostenibilità” che, partendo dalla lettura di una fiaba del libro “Fiabe e denaro.

Un libro per educare al risparmio e all’economia”, si rivolge a insegnanti della scuola primaria, genitori, educatori e formatori di bambini di 6 -10 anni con l’obiettivo di accompagnare i più piccoli in alcune riflessioni sull’economia, guidati da parole-chiave, e su valori fondamentali come la solidarietà. E da questo punto è bene partire, soprattutto nei confronti dei più piccoli, considerando che in una società sempre connessa, nell’era dell’evoluzione digitale, è necessario trovare mezzi e linguaggi per parlare a tutti, anche di materie complesse, specialmente dopo le emergenze di questi tempi che mettono in discussione tra le altre cose il sistema dell’economia, la sua vulnerabilità alle crisi globali, i suoi limiti e, per certi versi, la stessa visione dell’uomo e delle sue interazioni sociali in questo contesto ridefinito. Il laboratorio Risparmiano il pianeta, coinvolge invece ragazze e i ragazzi delle scuole secondarie di I grado, e ha come tema principale la sostenibilità. Si vuole fornire uno strumento semplice per affrontare temi decisamente complessi analizzandoli da tre punti di vista: economico, ambientale e sociale. Grazie all’interazione con gli esperti gli studenti approcceranno gli argomenti alla base dello sviluppo sostenibile, comprendendo le profonde interazioni tra ambiente, società, economia e istituzioni che la crisi pandemica ha impietosamente rese evidenti e che impattano quotidianamente sulla vita di ognuno di noi.
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli