Usa: casa farmaceutica accoglie appello Biden, taglia del 70% i prezzi dell'insulina

- di: Redazione
 
Una delle più importanti case farmaceutiche statunitensi, Eli Lilly, ha deciso di ridurre del 70% il prezzo dei suoi prodotti insulinici più comunemente prescritti, sviluppando un programma che limita i costi dei pazienti a 35 dollari al mese, una misura destinata ad aiutare i pazienti che non accedono al sistema sanitario. Una vera e propria rivoluzione per un Paese in cui il diabete è una delle emergenze sanitarie nazionali e le cui cure sono notoriamente care, fino a dieci volte di più rispetto a molte altre nazioni. La decisione giunge dopo che i problema era stato sollevato dallo stesso presidente Biden che, a sottolineare l'attenzione sul problema, aveva scelto il discorso sullo stato dell'Unione per sottolineare la necessità di limitare i costi per i prodotti insulinici.

Usa: casa farmaceutica accoglie appello Biden, taglia del 70% i prezzi dell'insulina

"Mentre l'attuale sistema sanitario fornisce accesso all'insulina per la maggior parte delle persone con diabete, non fornisce ancora insulina a prezzi accessibili per tutti e questo deve cambiare", ha dichiarato David Ricks, presidente e CEO di Eli Lilly, in una nota, in cui ha aggiunto che ''gli aggressivi tagli di prezzo che stiamo annunciando oggi dovrebbero fare davvero la differenza per gli americani con diabete". Il produttore di farmaci, che ha la sua sede centrale a Indianapolis, è stato obiettivo di una campagna di pressione, sia da parte dei repubblicani che dei democratici del Congresso, motivata anche da un'indagine del Senato di due anni sui prezzi dell'insulina che si è conclusa nel 2021.

Biden appena ieri, parlando in un evento pubblico in Virginia, aveva rinnovato la sua richiesta di abbassare i prezzi dei prodotti insulinici sottolineando che i produttori hanno margini di profitto enormi, nell'ordine di centinaia di miliardi di dollari. ''Limitiamo il costo dell'insulina a 35 dollari al mese per ogni singolo americano che ne ha bisogno", ha aggiunto.
Tutti i pazienti con assicurazione privata riceveranno un tetto massimo di 35 dollari al mese per l'insulina, ha detto Eli Lilly. Le persone senza assicurazione possono iscriversi a un programma attraverso la società che consentirà loro di ricevere il tetto massimo mensile, ha aggiunto.
Il prezzo di Humalog, il farmaco insulinico più frequentemente prescritto da Eli Lilly, scenderà del 70% a partire dalla fine di quest'anno, ha affermato la società. Lo sconto riguarda una serie di prodotti Humalog, tra cui Humalog U-100, Humalog Mix 50/50 e Humalog Mix 75/25.

Anche il costo di Humulin, un vecchio farmaco, diminuirà del 70% entro la fine di quest'anno. Nel 2018, il prezzo medio dell'insulina negli Stati Uniti era 10 volte superiore al prezzo medio in altri Paesi ricchi, secondo un rapporto della Rand Corporation pubblicato nel 2021. Circa 8,4 milioni di americani dipendono dall'insulina per sopravvivere, secondo l' American Diabetes Association . Tutti i pazienti con diabete di tipo 1 richiedono insulina, così come alcune persone con diabete di tipo 2.
Notizie della stesso argomento
Trovati 6 record
19/06/2024
Regno Unito, emergenza immigrazione: ieri arrivati oltre 800 clandestini, il massimo in 19...
19/06/2024
Regno Unito: scende l'inflazione, ma troppo tardi per salvare Sunak
18/06/2024
Usa, il direttore dell'Ufficio di salute pubblica: "Social dannosi come le sigarette"
18/06/2024
Regno Unito: le elezioni si avvicinano, ma la gente pensa soprattutto al costo della vita
14/06/2024
Regno Unito: il 90% dei dipendenti vuole cambiare lavoro
14/06/2024
Argentina: cala l'inflazione, mentre l'FMI corre in aiuto di Buenos Aires
Trovati 6 record
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli