Parità di genere: a Lecce la seconda edizione di ''Women's equality Festival''

- di: Redazione
 
Il 5 e il 6 aprile la città di Lecce ospiterà il più importante evento nazionale dedicato alla parità di genere.
Focus della seconda edizione del festival è'' Entrepreneurship and Leadership'': nel corso dei diversi appuntamenti si parlerà di contrasto alle disuguaglianze di genere, di empowerment femminile, di STEM (science, technology, engineering and mathematics) e di linguaggio inclusivo. Contestualmente, saranno promossi numerosi incontri dedicati all’impresa e al lavoro, alla policy di genere all’interno delle aziende, con un’attenzione particolare alle eccellenze imprenditoriali pugliesi. Il teatro Apollo di Lecce accoglierà gli appuntamenti del festival: oltre agli esperti di settore, il palco ospiterà alcuni dei nomi più importanti del panorama italiano e internazionale, come Ersilia Vaudo Scarpetta, astrofisica impegnata ad abbattere pregiudizi di genere nel mondo STEM; Pegah Moshir Pour, attivista di origine iraniane; Cristiana Scelza, presidente di Valore D; Cinzia Spanò, presidente dell’associazione Amlet@ , contro la violenza di genere nel mondo dello spettacolo; Titti De Simone, Consigliera Regione Puglia per l’attuazione del programma di governo; Katia Da Ros, vicepresidente di Confindustria con deleghe ad ambiente, sostenibilità e cultura; Linda Laura Sabbadini, direttrice del dipartimento Sviluppo produzione e diffusione statistica Istat; Celeste Costantino, coordinatrice dell'Osservatorio Parità di Genere del Ministero della Cultura.

Parità di genere: a Lecce la seconda edizione di ''Women's equality Festival''

La seconda edizione del WE-Women’s Equality Festival, per l'assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci, è ''un’occasione importante per mettere al centro temi di grandi attualità su cui la Regione Puglia ha lavorato e sta lavorando attraverso l’Agenda di Genere. Questa iniziativa, frutto di una collaborazione possibile quest’anno grazie al bando regionale di co-branding, ci consentirà di fare il punto sulle policy di contrasto agli stereotipi e alle diseguaglianze di genere in tutte le aree, dall’istruzione alla formazione, dalle politiche di welfare a quelle dello sviluppo economico”.

Ad aprire la due giorni del Festival, il 5 aprile, sarà il panel dedicato a ''Liberare i talenti'', un dialogo per capire come investire e accompagnare le imprese a adottare policy per ridurre il gender gap. La seconda giornata dell'evento si aprirà con l’incontro ''Woman, war and Peace'', dedicato ad analizzare il ruolo delle donne nel corso dei conflitti. A seguire, si discuterà di educazione alla non-violenza, prevenzione, e sostegno e recupero delle vittime di violenza nel panel Violenza di Genere. Di seguito l’appuntamento Parole, parole, parole dedicato al linguaggio inclusivo e al ruolo delle donne nel mondo dello spettacolo.
Notizie della stesso argomento
Trovati 21 record
Pagina
1
21/06/2024
CNA: "Il turismo spinge l’economia sarda, nel 2023 superato il livello pre-pandemico"
21/06/2024
Assegnate le Cinque Vele di Legambiente: Sardegna regione con più comuni premiati
21/06/2024
ACEA: Waidy Management System premiata col "Compasso d'oro"
21/06/2024
ANBI: "Allarme siccità in Sicilia, Basilicata e Puglia"
21/06/2024
Francesco Billari confermato rettore della Bocconi fino al 2027
21/06/2024
CNEL: convegno "Nuovo codice dei contratti pubblici: il bilancio al primo anno"
Trovati 21 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli