Deutsche Bank Artists of the Year 2022, in mostra a Milano Doku Experience Center di Lu Yang

- di: Barbara Bizzarri
 
Dal 14 settembre al 22 ottobre 2023 il Mudec, Museo delle Culture di Milano (via Tortona 56) ospita, insieme a Deutsche Bank e in collaborazione con 24 Ore Cultura, la mostra Doku Experience Center dell’artista cinese Lu Yang, che ha vinto nel 2022 il prestigioso premio internazionale Artist of the Year della Banca dedicato all’arte contemporanea e giunto alla sua undicesima edizione.

Dopo l’apertura al Palais Populaire d Berlino, l’Artist of the Year torna al Mudec di Milano con l’intento di presentare al pubblico italiano alcuni degli artisti più interessanti del panorama internazionale, che si sono distinti per creatività e valore significativo del proprio lavoro. Diversamente dallo scorso anno, quando per il decennale del Premio sono stati eccezionalmente selezionati tre nomi, per questa undicesima edizione lo spazio di Mudec Photo è interamente dedicato a Lu Yang e al suo progetto Doku Experience Center, dedicato ai temi cari all’artista, ovvero fantascienza, manga, videogiochi e cultura techno, ed esplora tecnologie ipermoderne e contenuti che riguardano il postumanesimo e il transumanesimo. Uno sguardo particolare è volto alla reincarnazione virtuale di Lu Yang, ovvero Dokusho Dokushi, o Doku in breve, in un avatar di genere neutro, una figura iperrealistica il cui volto è modellato sul suo ma può assumere diverse sembianze.

L’esposizione mette così in scena, insieme e per la prima volta, i sei diversi avatar creati da LuYang - Human, Heaven, Asura, Animal, Hungry Ghost, Hell - che incarnano i sei regni di rinascita del Samsara, la ruota karmica della vita che simboleggia l'eterno ciclo di nascita, morte e reincarnazione. Tra le opere in mostra, Doku the Self, il primo film narrativo dedicato agli avatar presentato in anteprima alla Biennale di Venezia lo scorso anno, è una specie di radicale meditazione visiva: Doku vive e muore in ciascuno di questi mondi buddisti, liberandosi radicalmente dal concetto di sé e del corpo. 

L’esposizione presenta inoltre il video musicale Doku the Matrix, appositamente concepito, e la nuova serie Bardo #1, che mostra Doku con i suoi rispettivi attributi in composizioni di mandala rotondi.
Coinvolgente, filosofica, e talvolta inquietante, Doku Experience Center introduce a un modo di pensare plasmato dalle nuove tecnologie che è allo stesso tempo antico e spirituale: un'esperienza di espansione sensoriale che mette radicalmente in discussione concetti come quello di identità culturale, corpo e genere, ma anche la comune percezione della realtà, nell’intento di sconfinare e superare il limite tra digitale e reale.
La riflessione di Lu Yang sfuma le distinzioni tra corpo reale e digitale e trova espressione soprattutto nella danza, tema ricorrente nella sua pratica.  

La mostra è a cura di Britta Färber, Global Head of Art di Deutsche Bank, ed è visitabile nei seguenti orari di apertura: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30. L'ingresso è libero e gratuito e la biglietteria chiude sempre un'ora prima della chiusura. Per info 02 54917.
Notizie della stesso argomento
Trovati 3 record
19/07/2024
Da Artemisia Gentileschi a Valerio Adami, quattro mostre per il weekend
18/07/2024
Dal 17 settembre a Palazzo Reale di Milano la mostra "Mike Bongiorno 1924-2024"
17/07/2024
Concluso il restauro di due opere grazie alla collaborazione fra Gallerie Nazionali di Art...
Trovati 3 record
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli