Medio Oriente: battaglia a Khan Younis, mentre è scontro diplomatico Onu-Israele

- di: Redazione
 
Mentre Khan Younis è teatro di durissimi combattimenti, con l'IDF che cerca di disarticolare la rete di tunnel che ancora aiuta Hamas a resistere, è scontro aperto tra Israele e Nazioni Unite, il cui segretario generale, Antonio Guterres, ha lanciato un nuovo allarme per la situazione umanitaria a Gaza.

Medio Oriente: battaglia a Khan Younis, mentre è scontro diplomatico Onu-Israele

Con quella che gli osservatori definiscono una mossa drammatica, Guterres, in una lettera ai membri del Consiglio di sicurezza, ha invocato un articolo delle Nazioni Unite non utilizzato da decenni per invitarli a ''evitare una catastrofe umanitaria'', sostenendo che l'ordine pubblico è in procinto di crollare a causa dei continui bombardamenti israeliani e della mancanza di forniture essenziali. L'iniziativa di Guterres è stata criticate dal ministro degli Esteri israeliano Eli Cohen, che ha definito il mandato del segretario generale dell'Onu ''pericolo per la pace nel mondo".

Da parte delle Nazioni Unite è arrivata immediatamente la replica, respingendo le accuse di parzialità sul conflitto e insistendo che ''l'unica parte dalla quale stiamo è quella di salvare vite umane".
Nel corso di una intervista alla BBC, Stephane Dujarric, portavoce di Guterres, ha detto che è molto raro che un segretario generale invochi l'articolo in questione, ma è stato costretto a farlo a causa della portata della "terribile sofferenza umana". Per Dujarric è necessario un cessate il fuoco, affermando che qualsiasi ulteriore collasso dell'ordine sociale a Gaza "avrebbe molto facilmente un impatto catastrofico sull'intera regione".
"Non credo che nessuno possa guardare dall'altra parte", ha aggiunto. "I membri del Consiglio di Sicurezza hanno tutti la responsabilità di usare la loro influenza per cercare di porre fine a questa crisi."
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli