Medio Oriente: Biden chiede ad Hamas di accettare un accordo sul cessate il fuoco

- di: Redazione
 
Il presidente degli Stati Uniti è sceso in campo, con il peso della sua autorevolezza, nella delicata fase delle trattative per raggiungere un accordo per il cessate il fuoco in Medio Oriente e lo ha fatto rivolgendosi direttamente ad Hamas. Joe Biden ha invitato il gruppo islamista ad un accordo entro l'inizio del Ramadan. Accordo, ha detto Biden, che ''è nelle mani di Hamas in questo momento".

Medio Oriente: Biden chiede ad Hamas di accettare un accordo sul cessate il fuoco

Alla presa di posizione di Biden ha fatto eco quella del suo antagonista nella corsa alla Casa Bianca. Intervistato da Fox News se fosse ''dalla parte di Israele'', Trump ha risposto sì, dicendosi poi d'accordo con il modo in cui Israele stava conducendo la sua offensiva a Gaza. "Devi risolvere il problema", ha risposto Trump.
I negoziati per un cessate il fuoco sembrano essere in fase di stallo. Ieri i negoziatori di Hamas sono rimasti al Cairo per il terzo giorno di colloqui sul cessate il fuoco, dopo che due giorni non avevano portato alcun risultato, anche perché Israele ha rifiutato di inviare una delegazione all'ultimo round di negoziati.

Per quanto riguarda la crisi umanitaria nella Striscia, il capo dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus , in un post su X, ha affermato i bambini che vivono nel nord di Gaza stanno morendo di fame, segnalando gravi casi di malnutrizione che si sommano alla mancanza di forniture mediche alle strutture sanitarie. Secondo il ministero della Sanità del territorio controllato da Hamas, almeno 15 bambini sono morti di fame e di disidratazione in un unico ospedale, informazioni che al momento non possono essere verificate.

Il ministro della Difesa israeliano, Yoav Gallant, ha affermato che la continua tensione con i militanti Hezbollah al confine con il Libano sta avvicinando la situazione a un'escalation militare.
"Siamo impegnati nel processo diplomatico, tuttavia l'aggressione di Hezbollah ci sta avvicinando a un punto critico nel processo decisionale relativo alle nostre attività militari in Libano", ha dichiarato Gallant in una nota dopo l'incontro con l'inviato speciale americano Amos Hochstein.

Le forze americane hanno intanto comunicato di avere abbattuto tre droni e un missile lanciato contro un cacciatorpediniere nel Mar Rosso. In una nota si legge che "le forze del Comando Centrale degli Stati Uniti hanno abbattuto un missile balistico antinave e tre sistemi aerei senza pilota d'attacco unidirezionali lanciati dalle aree dello Yemen controllate dagli Houthi, sostenute dall'Iran, verso la USS Carney nel Mar Rosso".
Notizie della stesso argomento
Trovati 10 record
Pagina
1
19/07/2024
Stati Uniti: Trump "arruola" Dio e promette di plasmare il Paese per i prossimi decenni
18/07/2024
Giappone: nel primo semestre dell'anno l'export torna a crescere
17/07/2024
Starmer promette di ''togliere i freni'' alla Gran Bretagna
17/07/2024
Cina: il Partito comunista definisce le riforme per rilanciare l'economia
17/07/2024
Fmi rivede al rialzo le previsioni di crescita per India e Cina
16/07/2024
Usa: la Federal Reserve a un passo dal taglio dei tassi di interesse
Trovati 10 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli