Welfare, Italo lancia il progetto “Future Young Leaders”: 21 borse di studio per i figli dei dipendenti

- di: Barbara Leone
 
Nuovo progetto all’interno del welfare Italo, dedicato ai figli dei dipendenti. L’azienda lancia infatti “Future Young Leaders”: borse di studio che premiano gli studenti meritevoli dalla quinta elementare fino al liceo, un periodo fondamentale per la crescita non solo formativa, ma anche e soprattutto umana. Un gesto concreto per sottolineare l’impegno di Italo per la società e le nuove generazioni che sono il futuro del Paese. Sono 17 le borse assegnate per premiare il merito ed incentivare il talento dei giovani, alle quali se ne aggiungono altre 4 che Italo ha voluto dedicare alla memoria dell’Ing. Giuseppe Sciarrone, socio fondatore della società, recentemente scomparso. Un progetto che si inserisce all’interno della vision aziendale ben più ampia di crescita sostenibile e di welfare aziendale, sempre vicino ai dipendenti e alle loro famiglie, andando oltre la semplice sfera lavorativa.

Italo lancia “Future Young Leaders”

Sin dalla sua nascita, difatti, Italo porta orgogliosamente avanti progetti mirati ad includere e sostenere l’intera comunità. “I giovani - afferma Gianbattista La Rocca, Amministratore Delegato di Italo - rappresentano il futuro su cui investire. È nostro compito premiare il merito, responsabilizzarli e renderli cittadini migliori. Queste borse di studio sono un incentivo a tutti quegli studenti, giovani ragazze e ragazzi, che potranno diventare il motore del nostro Paese nei prossimi anni”. Nei primi 10 anni di attività, Italo, dopo essersi affermato come uno dei player di riferimento nel settore dei trasporti, ha deciso di affrontare un’importante sfida sociale. Premiando il merito, l’azienda vuole essere vicina ai suoi dipendenti ed alle loro famiglie, lanciando un messaggio soprattutto ai più giovani, per stimolarli e farli crescere umanamente e professionalmente. Giovani studenti sempre più presenti all’interno della “famiglia di Italo”: infatti circa il 25% dei 1400 dipendenti è genitore, per un totale di quasi 600 figli di cui circa il 50% in età scolare.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli