CDP e Intesa Sanpaolo: un miliardo di euro per agevolare credito a MidCap e a PMI italiane

- di: Daniele Minuti
 
Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto un’obbligazione senior unsecured preferred, della durata di 7 anni e del valore nominale di 1 miliardo di euro emessa da Intesa Sanpaolo, che sarà utilizzata per l'erogazione di finanziamenti a MidCap e Piccole e Medie Imprese italiane, finalizzati esclusivamente a investimenti compiuti nel nostro Paese.

Una nuova iniziativa che rientra nell'ormai consolidata partnership fra le due realtà e che dà nuove risorse al programma di Intesa "Motore Italia", consentendo alle PMI della penisola accesso al credito più efficiente riducendo il costo del finanziamento e contribuendo a ottenere nuova liquidità, con l'obiettivo di superare la crisi causata dall'emergenza sanitaria o, in alternativa, di finanziare nuovi investimenti per la crescita e il recupero della competitività sui mercati nazionali ed esteri.

"Tali agevolazioni" - si legge nel comunicato - "puntano a sostenere nuovi finanziamenti per gli investimenti nella transizione digitale e sostenibile del tessuto produttivo italiano, oltre che per l’allungamento delle scadenze di finanziamenti esistenti fino anche a 15 anni. I finanziamenti alle imprese potranno avere un importo massimo di 25 milioni di euro e scadenza minima non inferiore a 24 mesi incluso il preammortamento".

Stefano Barrese (nella foto), Responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, aggiunge: "L'accordo con CDP mostra conferma la nostra volontà di creare una rete con i maggiori operatori del sistema economico italiano, per individuare soluzioni e risorse da mettere a disposizione delle PMI italiane in questa fase di rilancio. Filiere e transizione digitale ed ecologica sono alla base di questo processo: Nei primi 5 mesi del 2021, abbiamo già erogato 11 miliardi di euro a favore delle PMI, di cui oltre 1,5 miliardi a sostegno della transizione sostenibile e intendiamo rafforzare ulteriormente il nostro impegno in questa linea di sviluppo e di crescita".

Paolo Calcagnini
, Vicedirettore Generale e Chief Business Officer di CDP, ha commentato: "Il finanziamento sottoscritto conferma l’impegno di CDP con Intesa Sanpaolo per il sostegno al tessuto imprenditoriale italiano. L'accordo permetterà di favorire l’accesso al credito delle MidCap e delle PMI nostrane per rilanciarne produttività e competitività, in questa fase di ripartenza dallo shock della pandemia. Le risorse saranno usate per sostenere progetti di investimento per la transizione digitale ed ecologica delle imprese e su iniziative di crescita domestica e internazionale delle stesse".
 

Paolo Calcagnini, Vicedirettore Generale e Chief Business Officer di CDP
Notizie della stesso argomento
Trovati 73 record
Pagina
1
14/06/2024
Confcommercio: "Regna l'incertezza su investimenti e consumi"
14/06/2024
Arredamento, i primi 10 brand italiani in corsa: crescono i numeri previsionali 2024
14/06/2024
Trasferimento di rapporti bancari: accordo fra Isybank, Intesa Sanpaolo e Movimento Consum...
14/06/2024
CDP, Sace e Commissario Generale Expo insieme per promuovere la crescita delle imprese ita...
14/06/2024
Clerici acquisisce l'intero capitale di Mara
14/06/2024
DEA: presentata comunicazione di pre-ammissione per la quotazione su EGM
Trovati 73 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli