Amazon licenzia centinaia di dipendenti per ''dare priorità agli investimenti''

- di: Redazione
 
Per finanziare i propri investimenti, quelli che devono garantire ''il successo a lungo termine della nostra attività'', Amazon ha messo mano alla scure, tagliando centinaia di posti di lavoro, nel settore delle divisioni legate allo spettacolo, quindi Prime Video e MGM Studios. Il cui responsabile, Mike Hopkins, ha annunciato i tagli, informandone i membri dei relativi staff.
Hopkins, nella sua nota, ha detto che ''nel corso dell’ultimo anno, abbiamo esaminato quasi ogni aspetto della nostra attività con l’obiettivo di migliorare la nostra capacità di offrire film, programmi TV e sport dal vivo ancora più rivoluzionari in un’esperienza di intrattenimento personalizzata e facile da usare per i nostri clienti globali. Di conseguenza - ha aggiunto - abbiamo identificato opportunità per ridurre o interrompere gli investimenti in determinate aree, aumentando al contempo i nostri investimenti e concentrandoci su iniziative di contenuti e prodotti che offrono il massimo impatto. Come risultato di queste decisioni, elimineremo diverse centinaia di ruoli nell’organizzazione di Prime Video e Amazon MGM Studios''.

Amazon licenzia centinaia di dipendenti per ''dare priorità agli investimenti''

Il numero dei licenziati non è stato precisato, anche se dire che l'ampiezza della manovra coinvolgerà ''centinaia di ruoli'' lascia intendere che si tratterà di una operazione dolorosa. Di cui peraltro è stata data notizia nello stesso giorno in cui l’unità di live streaming di Twitch di Amazon ha annunciato che taglierà 500 posti di lavoro .
Quindi Amazon prosegue nella sua politica di ridimensionamento dei numeri dell'organico, cominciata alla fine del 2022 e proseguita lo scorso anno. In totale quindi, in quella che appare come una gigantesca campagna di licenziamenti, Amazon nel giro di un paio d'anni ha tagliato più di 27.000 posti di lavoro in quasi ogni area dell’azienda.

Nella sua nota, Mike Hopkins affronta altri argomenti significativi. Come quando afferma, dopo essersi detto ''orgoglioso di tutto ciò che abbiamo realizzato fino ad oggi come squadra'', la programmazione, nel marketing e nella tecnologia, ricodando che che ''ci hanno permesso di espandere la nostra selezione di film di successo, serie TV di successo, sport in diretta, ''attraverso l’acquisizione di MGM, abbiamo aumentato i nostri investimenti nei film cinematografici e guidato la crescita di MGM+ e delle nostre attività di licenza e produzione di terze parti''.
Per motivare la decisione di procedere ai licenziamenti, Hopkins dice che, per migliorare l'offerta, ''abbiamo identificato opportunità per ridurre o interrompere gli investimenti in determinate aree, aumentando al contempo i nostri investimenti e concentrandoci su iniziative di contenuti e prodotti che offrono il maggiore impatto''.

''Questa - ha scritto ancora Mike Hopkins - è una decisione difficile da prendere e che io e il mio gruppo dirigente non la prendiamo alla leggera. È difficile dire addio agli elementi di talento che hanno dato un contributo significativo per conto dei nostri clienti, del nostro team e della nostra azienda. Grazie per la vostra dedizione e il vostro lavoro. Per facilitare la transizione, stiamo fornendo pacchetti che includono un’indennità di separazione, benefici transitori applicabili in base al paese e supporto per l’inserimento lavorativo esterno''.
Notizie della stesso argomento
Trovati 5 record
18/07/2024
CNEL e INAPP sottoscrivono un accordo interistituzionale
17/07/2024
Leonardo ottiene la certificazione UNI/PdR125:2022 per la parità di genere
17/07/2024
"The Tech Talent Explorer" Hays: 30% di specialisti tech ricercati dalle aziende
16/07/2024
BOOM e Fondazione Fitstic lanciano la prima edizione della B Future Challenge per attirare...
15/07/2024
Banche: Cgil, Cisl e Uil portano la BPM davanti a un giudice
Trovati 5 record
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli