Gli uomini non cambiano, anche se sono di pezza

- di: Barbara Bizzarri
 

Un’altra coppia cede sotto la mannaia del 2022, ad appena sei mesi dal lieto annuncio delle nozze (qui: “Voglio un marito” e sposa il pupazzo cucito dalla madre (italia-informa.com)). La brasiliana Meirivone Rocha Moraes, 37 anni, e Marcelo, il pupazzo pazientemente cucito dalla madre, esasperata dal frignare continuo della figlia terrorizzata da un futuro da single, dopo un’affollata cerimonia da 250 invitati e la nascita in diretta social di Marcelinho, anche lui di pezza, nato in casa grazie all’aiuto di un medico e un’infermiera, si sono infranti come un Titanic qualsiasi contro l’iceberg che decima tutte le coppie, di pezza e non: l’infedeltà. Come spesso accade, dopo il primo figlio si è scatenato l’inferno e così è stato anche per la fantacoppia: lui è andato in cerca di un diversivo. "L'ho scoperto tramite un'amica che mi ha detto di aver visto Marcelo entrare in un motel con un'altra donna mentre io ero ricoverata in ospedale con Marcelinho, nostro figlio, che aveva un virus - ha raccontato Meirivone in un video su Tik Tok che ha registrato 1,6 milioni di visualizzazioni e oltre 120.000 likes (https://www.tiktok.com/@meirivonerocha/video/7164190204436155653?is_from_webapp=1&sender_device=pc&web_id=7099436874075342342)  - All'inizio pensavo stesse mentendo, ma poi ho iniziato a controllare il suo telefono e ho visto le conversazioni, il che mi ha fatto capire che mi stava tradendo davvero". Poi, come nella migliore tradizione, c’è stato il confronto obbligatorio con lui che chiede perdono e giura di non farlo mai più: "ha continuato a negare tutto e ha detto che mi ama molto, oltre a chiedere perdono tra le lacrime". Per non traumatizzare il figlio con una separazione affrettata, adesso Meirivone e Marcelo vivono da separati in casa senza rivolgersi la parola. La vera meraviglia però sono i followers che hanno risposto ai suoi lamenti social, per nulla impressionati da video che sembrano un’edizione casalinga di Chucky: rassicurano Meirivone dicendole che “andrà tutto bene” (non che lo slogan porti fortuna, in effetti) e che dovrebbe “parlare con lui per superare questa situazione insieme”. Manca soltanto il secondogenito riparatore e poi si spera che al bambolo subentri, finalmente, un bravo analista.

Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli