Al via il Salone del Risparmio 2021: nuove sfide e opportunità per costruire un futuro sostenibile

- di: Redazione
 
Al MiCo di Milano fino al 17 settembre professionisti del settore e rappresentanti delle istituzioni si ritrovano in presenza: tanti i protagonisti attesi, tra cui i ministri Elena Bonetti e Roberto Cingolani

Al via domani e fino al 17 settembre al MiCo di Milano (Via Gattamelata – Gate 16) il Salone del Risparmio, la tre giorni del risparmio gestito ideata e organizzata da Assogestioni: 170 i marchi presenti, 115 le conferenze, oltre 350 i relatori nazionali e internazionali confermati e più di 12mila gli iscritti. Il tema di quest’anno, “Da risparmiatore a investitore: la liquidità per costruire nuovi mondi”, sarà il fil rouge del ricco programma di conferenze che potranno essere seguite sia in presenza che online sulla piattaforma di broadcasting FR|Vision.

I TEMI DELL’EDIZIONE 2021

La sostenibilità

La sostenibilità è un fattore trasformativo che sta avendo una portata dirompente sulle attività economiche e la sua corsa va di pari passo con l’evoluzione del quadro normativo europeo (Tassonomia, SFDR, CSRD): si tratta di un cambiamento che investirà per intero i modelli di business attuali e il risparmio gestito può assumere un ruolo centrale nella costruzione del futuro. Un tema al centro dell’11° edizione del Salone del Risparmio che, con un percorso tematico interamente dedicato, riafferma l’impegno di Assogestioni nella diffusione presso tutti gli stakeholder del settore della cultura della sostenibilità e nella promozione di un approccio responsabile agli investimenti. La sostenibilità sarà oggetto della plenaria di chiusura del Salone organizzata da Assogestioni, interamente dedicata ad uno dei grandi compiti prospettici dell’industria del risparmio gestito: farsi acceleratore dei cambiamenti globali verso un’economia più sostenibile, inclusiva e responsabile. Gli investimenti ESG che saranno anche il focus del 2° rapporto Censis-Assogestioni sulle scelte di investimento degli italiani. Lo studio, che verrà presentato al Salone il 15 settembre (ore 12.00 – Sala Silver), è incentrato sulla percezione degli investimenti sostenibili da parte dei risparmiatori e del mondo della consulenza finanziaria e sulla propensione ad allocare lo stock di liquidità oggi inattivo su strumenti con impatto positivo in termini ESG.

Il tema sociale

Per trasformare il risparmio in investimenti è importante l’educazione finanziaria ma ancora di più la formazione dei professionisti che devono assistere il cliente. È per questo che Assogestioni ha avviato un processo per investire sulla formazione dei consulenti affinché possano farsi promotori culturali dell’alfabetizzazione finanziaria dei propri clienti. In questo senso si inseriscono le 60 ore di formazione professionale a cui sarà possibile accedere durante il Salone. Il settore inoltre guarda con attenzione alla crisi occupazionale innescata dall'emergenza sanitaria: per costruire un Paese più inclusivo è fondamentale promuovere iniziative di riqualificazione professionale che possano innescare un circolo virtuoso positivo. Il Salone dedicherà attenzione anche al tema dello smart working e delle misure dedicate al mondo del lavoro che potranno contribuire a ridurre le diseguaglianze di genere a patto che siano accompagnate da modelli culturali che garantiscano che uomini e donne possano fruire in modo paritetico di queste forme di flessibilità.  Con Il Salone del Risparmio 2021 giunge alla sua quinta edizione ICU - Il tuo Capitale Umano, il programma promosso da Assogestioni per favorire l’incontro tra i giovani e il mondo del lavoro nell’asset management, che riparte indagando nella conferenza in programma nella terza giornata il ruolo e l’evoluzione del capitale umano nell’era digitale. 

L’innovazione

La digitalizzazione del risparmio gestito costituisce uno dei temi più rilevanti dell’industria. A un’iniziale diffidenza si è sostituita negli anni una piena consapevolezza del fatto che l’applicazione delle innovazioni tecnologiche, dell’intelligenza artificiale e della digitalizzazione dei servizi di consulenza costituiscono una delle maggiori aree di sviluppo per il settore finanziario. Banche, Sgr e fintech hanno caratteristiche complementari ed esiste una naturale possibilità di cooperazione nell’interesse del cliente che deve essere ricercata dagli operatori. Il Salone del Risparmio dà ampio spazio al dibattito sull’innovazione mettendo a confronto opinioni ed esperienze sui temi della digitalizzazione della consulenza e dell’integrazione tra nuove modalità di servizio e canali distributivi tradizionali. L’11° edizione del Salone sarà anche l’occasione per presentare i dati della ricerca realizzata in collaborazione con la Consob dal titolo “L’utilizzo di tecniche di intelligenza artificiale nell’asset management”, indagando inoltre le iniziative concrete in tema di digitalizzazione avviate dagli asset manager italiani ed esteri per individuare gli ulteriori spazi di “sperimentazione” da esplorare in collaborazione con le Autorità di vigilanza e le istituzioni.

Gli appuntamenti da non perdere:

Mercoledì 15 settembre

A inaugurare l’11°edizione mercoledì 15 settembre (ore 9.45 – Sala Silver) la conferenza plenaria dal titolo “La liquidità per costruire nuovi mondi”. Aprirà i lavori Tommaso Corcos, Presidente di Assogestioni, a cui seguiranno gli interventi di Alessandro Rivera, Direttore Generale del Tesoro, e di Frédéric Laloux uno dei massimi esperti mondiali di organizzazione aziendale e autore del best seller “Reinventing Organizations”. Presentazione del 2° Rapporto Censis-Assogestioni sulle scelte di investimento degli italiani all’interno della conferenza intitolata “Da risparmiatore a investitore sostenibile” (ore 12.00, sala Silver). Fabio Galli, Direttore Generale di Assogestioni, e Giorgio De Rita, Segretario Generale Censis, presenteranno dati inediti per approfondire il rapporto tra gli italiani e il risparmio e per analizzare quanto gli strumenti di investimento improntati alla sostenibilità incidano sulle scelte finanziarie degli italiani. Chiusura affidata a Paolo Ciocca, Commissario Consob.

Giovedì 16 settembre

Conferenza “Smart working, da necessità a scelta di inclusione” (ore 16:45, Sala Red2) con l’intervento della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti. Durante l’incontro verranno presentati da Mariano Corso, Docente di Leadership & Innovation del Politecnico di Milano, gli esiti di una ricerca che Assogestioni ha affidato all’ateneo proprio su questo tema.
 
Venerdì 17 settembre

Le strade per la costruzione di un’economia più sostenibile, responsabile e inclusiva saranno al centro della conferenza di chiusura dell’undicesima edizione intitolata “Visioni sostenibili. Strategie per l’ambiente e la società” (ore 14.30, Sala Silver) che vede in programma anche l’intervento istituzionale di Roberto Cingolani, Ministro della Transizione Ecologica, e il keynote speech del botanico Stefano Mancuso.
 



Per maggiori informazioni e per iscriversi all’evento e alle conferenze, visitare il sito www.salonedelrisparmio.com.

 
Il Magazine
Italia Informa - N°4 Luglio-Agosto 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie