OCSE: presentato sotto la guida di ASPI il manifesto "Zero Corruzione"

- di: Daniele Minuti
 
Si è tenuta nella sede parigina dell’OCSE la riunione del Comitato Anticorruzione del BIAC, presieduto da Autostrade per l’Italia. Durante l'evento è avvenuta la presentazione del manifesto "Zero Corruzione", decalogo nato per promuovere un nuovo target di sviluppo sostenibile dell'ONU e contenente le 10 "regole d'oro" della lotta alla corruzione.

OCSE, comitato Anticorruzione Business: presentato sotto la guida di ASPI il manifesto "Zero Corruzione"

Durante l'iniziativa, sono state ascoltate testimonianze delle diverse imprese presenti e discusse le più pressanti problematiche del business legate all'anticorruzione, con focus particolare sull'applicazione di nuove tecnologie in ambito compliance, i modelli di gestione delle terze parti, la diffusione di una cultura basata su valori come etica e trasparenza, tramite anche attività di formazione e comunicazione non convenzionale.

Roberto Tomasi, Amministratore Delegato di ASPI, ha commentato: "Come Autostrade per l’Italia sentiamo la responsabilità di contribuire, attraverso il Comitato Biac, alla risoluzione di una issue globale per assicurare un futuro sostenibile ed equo in termini di benessere sociale, tutela ambientale, sanità e nuovi standard educativi per le prossime generazioni. Siamo impegnati nella costruzione di un nuovo modello di sviluppo a cui ci ispiriamo noi per primi, per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti nell’ambito del nostro percorso di trasformazione aziendale. Un processo che bisogna continuamente supportare e seguire: valori, processi semplici e trasparenti; sistemi e contesti non burocratici, con chiare assunzioni di responsabilità. Questa per noi è la strada  e su questi pilastri fonda anche il piano industriale di Autostrade per l’Italia".

  • Nessun record presente in archivio
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli