Netflix: 9,3 milioni di abbonati in più e profitti alle stelle

- di: Redazione
 
Netflix continua a macinare risultati eccellenti. Non solo ha visto il numero dei suoi abbonati aumentare di 9,3 milioni, ma ha anche assistito ad una crescita esponenziale dei profitti, sotto la spinta degli introiti pubblicitari. Questi risultati sono arrivati dopo che lo scorso anno Netflix ha attuato un giro di vite al meccanismo delle password condivise, insieme al lancio di un’opzione a basso prezzo che includeva spot pubblicitari. Scelte che hanno ridato slancio alla società, dopo la pausa seguita alla pandemia.

Netflix: 9,3 milioni di abbonati in più e profitti alle stelle

Lo scorso anno gli abbonati in più sono stati trenta milioni. Nel 2024 i guadagni nel periodo gennaio-marzo hanno più che quadruplicato gli 1,8 milioni di abbonati che il servizio di streaming video ha aggiunto nello stesso periodo dell'anno scorso, quasi tre volte di più rispetto alle previsioni degli analisti. La società californiana ha chiuso marzo con quasi 270 milioni di abbonati in tutto il mondo, di cui circa 83 milioni nel suo mercato più grande, che copre Stati Uniti e Canada.

Netflix ha fatto, però, una mossa che ha sorpreso gli analisti, annunciando, in una lettera agli azionisti, che non darà più aggiornamenti trimestrali sul totale dei suoi abbonati a partire dal prossimo anno. Cosa che enderà più difficile monitorare la crescita o la contrazione del servizio di streaming video.

Le azioni di Netflix sono scese di oltre il 5% nell'extended trading, nonostante il forte risultato finanziario.
Nell'ultimo trimestre Netflix ha guadagnato 2,33 miliardi di dollari, ovvero 5,28 dollari per azione, con un aumento del 79% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi sono aumentati del 15% rispetto a un anno fa a 9,37 miliardi di dollari.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli