Il Gruppo Bracco compie 95 anni e torna nella storica sede di Lambrate

- di: Daniele Minuti
 
Il Gruppo Bracco compie festeggia il suo 95esimo anniversario: nel 1927 nasceva l'azienda che diventerà leader nell'imaging diagnostico a livello mondiale, in uno stabile di Piazzale Susa a Milano, fondata da Elio Bracco con all'attivo 17 dipendenti e tanta voglia di emergere.

Bracco: il Gruppo ritorna nella sede di Lambrate

Una storia di un successo tutto italiano, che si corona con l'annuncio nella storica serie di Lambrate, il cui recupero architettonico è stato quasi completato. A commentare lo storico traguardo sono Diana Bracco, Presidente e CEO del Gruppo, e Fulvio Renoldi Bracco, Vicepresidente e CEO (insieme nella foto).

"Siamo davvero orgogliosi dei risultati ottenuti in questi 95 anni" - spiega Diana Bracco - "da quattro generazioni della nostra famiglia e da una straordinaria comunità di collaboratori. Un successo conseguito investendo sempre nell’azienda e puntando con coraggio e costanza su ricerca e innovazione, con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone attraverso prevenzione d’avanguardia e diagnostica di precisione. L’heritage è per le aziende una leva strategica, un elemento che le rende uniche e le distingue dai concorrenti. Sul corporate heritage è giusto investire 1 anche perché rafforza l’identità e la cultura d’impresa, cementa il senso di appartenenza e l’engagement delle persone, e fornisce una bussola per l’agire di domani. La storia, si sa, plasma il futuro, ed è per questo che dico sempre ai giovani che devono avere memoria di cosa è accaduto prima di loro per poter tendere al cambiamento e a un miglioramento continuo".

La Presidente ha poi parlato del ritorno nella sede di Lambrate, un sito avanzatissimo all'insegna dell'efficienza e della sostenibilità grazie a soluzioni tecnologiche innovative: "Li abbiamo le nostre radici,certo abbiamo fatto una scelta affettiva, ma abbiamo anche preso una decisione strategica all’insegna della sostenibilità: quella di privilegiare l’uso di un sito preesistente al consumo di nuovi suoli. Una scelta a favore della tutela dei green field che nei decenni scorsi avevamo già messa in pratica nei nostri stabilimenti e laboratori di Ceriano Laghetto a circa 30 km da Milano e di Torviscosa in Friuli".

Fulvio Renoldi Bracco, Vice Presidente e CEO Bracco Imaging, ha aggiunto: "La scelta di recuperare il passato è una sfida che risponde alle esigenze del futuro: la sostenibilità, l’innovazione e la valorizzazione delle persone. Valori fondanti della nostra cultura. Partendo dalla volontà di rispettare l’ambiente, abbiamo creato un luogo di lavoro innovativo e dinamico per scrivere un nuovo capitolo di una storia di successo imprenditoriale. Consapevoli che tutto questo si tradurrà in un miglior servizio alla nostra comunità. Rispondere al futuro vuol dire anche guardare ai giovani talenti e sostenerli nella loro crescita professionale, certi che saranno poi loro a diffondere i valori di Bracco".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli