CTS: "A settembre alunni e alunne a scuola con mascherine e distanziamento"

- di: Daniele Minuti
 
Esattamente come 12 mesi fa, è già partita la corsa contro il tempo per riuscire a organizzare adeguatamente il prossimo anno scolastico in tempi di pandemia. Ma a differenza dell'estate 2020, quest'anno l'Italia (e il mondo in generale) ha un'arma in più nei vaccini anti-Covid, che stanno permettendo di combattere efficacemente il virus.
Il problema per la scuola però è ben diverso, dato che solo una minima parte del gruppo composto da studenti e studentesse potrà essere vaccinato in tempo per la partenza dell'anno 2021/2022 e per questo sarà necessaria ancora cautela, data anche la rapida diffusione della variante Delta.

Il Comitato tecnico scientifico ha per questo dato delle disposizioni al Ministero dell'Istruzione, a seguito dei quesiti posti per la programmazione dell'annata scolastica, con il CTS che ha chiarito come la presenza delle mascherine e il distanziamento sociale saranno confermate almeno per l'inizio dell'anno.
A giustificare questa presa di posizione è l'incertezza del quadro dei contagi in Italia e soprattutto la necessità di prefigurare scenari di allerta con misure di massima da applicare in maniera rapida nel caso ci fosse un peggioramento.

Stando alle notizie raccolte da RaiNews24, queste questioni sono state già discusse nella riunione tenuta venerdì 25 giugno e in cui gli esperti hanno deliberato che le misure da applicare inizialmente dovevano essere le stesse dell'annata 2020/2021, nonostante le vaccinazioni abbasseranno la circolazione del virus soprattutto nelle scuole dato l'alto livello di immunizzazione del personale scolastico. Rimane però il cruccio delle mancate vaccinazioni per i minorenni, che a settembre saranno ancora pesantemente scoperti.

Insostenibile invece l'uso di una sorta di "pass" in ambito scolastico
data anche la mancanza di un obbligo vaccinale, oltre che per via della privacy. Nonostante questo, si batterà molto sulla sensibilizzazione degli adolescenti nei confronti della vaccinazione, in modo da riaprire le scuole in maniera più sicura possibile a breve. 

Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie