Cina: al via i lavori per il quinto sito di lancio di razzi

- di: Redazione
 
Sorgerà nella città portuale di Ningbo, nella provincia di Zhejiang, nell'est del Paese, il quinto sito cinese di lancio di razzi, con l'obiettivo a lungo termine di potenziare le infrastrutture spaziali per soddisfare le esigenze del previsto boom delle missioni commerciali.
A vincere la gara per la realizzazione dell'opera - secondo quanto riferisce il sito web della 'free zone' commerciale di Ningbo - è stata una società di ingegneria della provincia, che avrà anche il compito di costruire una sezione del centro di comando e una struttura di assemblaggio e collaudo.

Nell'ambito dei piani infrastrutturali del governo dello Zhejiang per il 2021-2025, a Ningbo è previsto un investimento di 20 miliardi di yuan (circa tre miliardi di dollari). Secondo il progetto, una volta a regime, il sito sarà in grado di lanciare 100 missioni all'anno. Secondo alcuni media locali, la zona ha una latitudine favorevole per i lanci, paragonabile a Cape Canaveral, sede del Kennedy Space Center in Florida.
Nei prossimi 5-10 anni, la Cina prevede un enorme aumento nel numero di satelliti commerciali, in grado di offrire servizi che vanno dall'internet ad alta velocità per gli aerei al monitoraggio delle spedizioni di carbone.

Per soddisfare la domanda di lanci, la Cina dovrà costruire razzi più grandi in grado di trasportare un maggior numero di satelliti o costruire più siti di lancio, o entrambe le cose. La Cina ha attualmente quattro siti di lancio: tre nell'entroterra e uno nell'isola meridionale di Hainan.
Nel solo 2020 la Cina ha effettuato 39 missioni, incluso il lancio di una sonda senza pilota su Marte. Un numero di missioni che, stando a quel che riferiscono i media cinesi, è destinato a salire ancora. Addirittura, secondo quanto riportato nell'edizione di ieri del Global Times, la Cina potrebbe lanciare nei prossimi anni più di 1.000 satelliti in bassa orbita terrestre. Lo stesso Global Times ha citato un esperto che afferma che il più potente razzo cinese, il "Lunga marcia-5", è in grado di trasportare 60 satelliti alla volta per ciascuna missione.
Il Magazine
Italia Informa - N°1 Gennaio-Febbraio 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie