ASPI: Atlante si aggiudica prima gara per 8 stazioni di ricarica Ultrafast

- di: Redazione
 
Il Gruppo Autostrade per l’Italia conferma il suo impegno per alzare gli standard della mobilità italiana, nel segno della sostenibilità. ASPI ha annunciato l'aggiudicazione di otto procedure competitive, relative a otto nuove stazioni di ricarica Ultrafast, da parte di un importante player del nostro Paese: Atlante.

ASPI: Atlante si aggiudica prima gara per 8 stazioni di ricarica Ultrafast

Le aree di servizio interessate dalle prime otto procedure competitive si trovano 6 nel Centro-Sud e 2 nel Nord Italia e, in particolare, sono quelle di S.Nicola Ovest (Caserta), Teano Est (Caserta), S.Pelagio Est (Padova), Verbano Ovest (Varese), Montepulciano Est e Ovest (Siena), Le Saline Est e Ovest (Foggia). Le stazioni saranno di tipo Ultrafast (ricarica dell’80% della batteria in 20 minuti) e vedranno tra le 10 e le 14 postazioni di ricarica con potenza fino a 400kW, dotate di impianti fotovoltaici, storage, pensiline a copertura delle colonnine, sistemi di video sorveglianza, prese di ricarica come Type2 e ChaDeMo e potranno essere interoperabili con tutti i Mobility Service Provider che ne faranno richiesta.


Entro la fine dell'anno, saranno bandite nuove gare per realizzare stazioni di ricarica, per un totale di 100 nuove aree di servizio sulla rete di Autostrade per l'Italia.


Roberto Tomasi
, Amministratore Delegato di ASPI, ha commentato: “Il nostro Gruppo
segna un primato a livello nazionale in tema di infrastrutturazione per i veicoli elettrici. Dopo aver chiuso il 2023 con la messa a terra, da parte della controllata Aspi Free To X, del nostro ambizioso piano per l’installazione di 100 stazioni di ricarica per veicoli elettrici, abbiamo scelto di puntare sulla completa copertura della rete autostradale in gestione. Crediamo che il ruolo delle aziende per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità sia fondamentale: per questo ci adoperiamo giorno dopo giorno per creare le condizioni affinché i nostri utenti possano scegliere soluzioni più sostenibili. Portiamo avanti con determinazione il nostro impegno per la ricerca e la messa a terra di soluzioni per una mobilità sempre più green”.

Stefano Terranova, CEO di Atlante, ha dichiarato: "La nostra missione è quella di contribuire al raggiungimento della mobilità a zero emissioni in Italia, Francia, Spagna e Portogallo. Questa aggiudicazione rappresenta un ulteriore passo dopo gli 87 punti di ricarica rapida e ultra-rapida sulle autostrade francesi di VINCI Autoroutes, e consolida la posizione di Atlante come principale operatore indipendente del Sud Europa nello sviluppo e nella gestione di reti di ricarica rapida e ultra-rapida sulle infrastrutture autostradali".

Gabriele Tuccillo, CEO di Atlante Italia, ha detto: “L’incremento delle stazioni di ricarica sulle autostrade italiane rappresenta una risposta concreta ai timori d’incompatibilità dell’elettrico con gli spostamenti a lungo raggio. Rendendo la ricarica semplice e ultra-rapida anche in autostrada, si semplifica la transizione verso la mobilità elettrica, contribuendo così a un futuro più sostenibile. Queste nuove stazioni ultra-rapide aumentano la presenza di Atlante nelle infrastrutture strategiche italiane, dai principali aeroporti, sino alle tangenziali e maggiori autostrade, permettendo così ai clienti di Atlante di poter ricaricare su tutto il territorio nazionale senza più preoccupazioni”.

Notizie della stesso argomento
Trovati 22 record
Pagina
1
20/06/2024
Nasce il Nature Positive Network che riunisce le imprese impegnate in azioni a favore dell...
20/06/2024
ANIE Confindustria, transizioni green e digital guidano la crescita dell’industria delle t...
19/06/2024
Snam ancora fra le aziende più virtuose nell'ESG Identity Corporate Index
19/06/2024
WEF, le 5 azioni necessarie per favorire la transizione energetica
19/06/2024
Sisal presenta il Bilancio di Sostenibilità 2023
19/06/2024
Gruppo Hera al primo posto nell'ESG Identity Corporate Index
Trovati 22 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli