Alchemy cede YLDA, principale player italiano di soluzioni igienico-sanitarie mobili, al Gruppo Toi Toi & Dixi di Apax Partners

- di: Barbara Bizzarri
 
Alchemy, investitore pan-Europeo specializzato in operazioni mid market di equity e debito, annuncia di aver perfezionato, a seguito di un processo d’asta, la vendita di YLDA, principale player italiano di soluzioni igienico-sanitarie mobili, al gruppo tedesco Toi Toi & Dixi, che fa capo ad Apax Partners. YLDA, fondata nel 1986 a Certaldo (FI), è leader nel noleggio e nella produzione di un'ampia gamma di bagni e soluzioni sanitarie mobili, con presenza in Italia, Francia e Stati Uniti attraverso i brand Sebach (per il noleggio) e Armal (per la produzione e vendita), ed è stata rilevata al 100% nel luglio 2018, quale interessante opportunità di investimento grazie alla crescente domanda per il prodotto e all’opportunità di investire nel Gruppo dopo anni di sotto-investimenti. Dopo l'acquisizione e la ricapitalizzazione da parte di Alchemy, YLDA, guidata dall'Amministratore Delegato Antonella Diana, ha iniziato a registrare ottime performance, grazie all’implementazione di un piano di investimenti volti all’espansione geografica e allo sviluppo di nuovi prodotti. Il Gruppo non solo ha incrementato le proprie quote di mercato ma, grazie alla presenza capillare attraverso 80 concessionari esclusivi e alla capacità di cogliere l’opportunità presentata dal Covid-19 in termini di nuovi comportamenti di utilizzo, ha supportato l’incremento d’adozione di soluzioni sanitarie in Italia. 

Alchemy cede YLDA al Gruppo Toi Toi & Dixi di Apax Partners

Grazie agli investimenti di Alchemy, YLDA ha infatti portato, in quattro anni, il numero delle sue unità sanitarie mobili da 35.000 nel 2018 alle 80.000 attese a fine 2022. Il fatturato è passato da 50 milioni di euro del 2018 a 140 milioni di euro di quest’anno e l'EBITDA è cresciuto in maniera sostanziale, attestandosi, nel 2022, a oltre 30 milioni di euro. 

"È stato molto stimolante e gratificante, negli ultimi quattro anni, lavorare con il management team di YLDA – commenta Toby Westcott di Alchemy - Abbiamo creduto nell'azienda, nel suo  management, nel suo potenziale di crescita e, grazie al nostro investimento, oggi YLDA è  riuscita a raggiungere gli obiettivi di espansione che ci eravamo posti sia con il lancio di nuovi prodotti che reagendo rapidamente all'aumento della domanda generata  dalla pandemia. Abbiamo apprezzato molto la stretta collaborazione con Antonella, che ringraziamo per il suo eccezionale contributo. Siamo certi che YLDA rappresenti un’importante piattaforma di ulteriore crescita per Toi Toi & Dixi". 

Antonella Diana, amministratore delegato di YLDA, ha aggiunto che "Alchemy ha saputo capire il nostro business: questo ci ha permesso di valorizzare il potenziale ancora non sfruttato dell'Azienda e i risultati lo dimostrano. Desidero ringraziare Alchemy per la fiducia; ora siamo pronti ad affrontare le nuove sfide e le nuove opportunità che ci attendono con il leader europeo del settore per sfruttare, grazie alle sinergie, il potenziale complessivo dell’unione dei business nei nostri core market e in segmenti complementari".

Nell’operazione, Alchemy è stata supportata da Rothschild & Co. come advisor finanziario, Pedersoli Studio Legale per la parte legale, KPMG e Gattai, Minoli, Partners per la due diligence finanziaria e gli aspetti fiscali, e Boston Consulting Group per la due diligence di business, mentre il Gruppo Toi Toi & Dixi è stato assistito nell’acquisizione dallo studio legale Legance e da EY. 
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli