Polstrada-Assogomma: "Su 13.500 auto, 3 su 10 hanno problemi"

- di: Daniele Minuti
 
Sono stati presentati i risultati della diciassettesima edizione dell'indagine "Vacanze Sicure", condotta dal Servizio Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma, finalizzata a valutare lo stato delle gomme delle automobili e le loro possibili irregolarità per quanto riguarda la corrispondenza a parametri di sicurezza in vista dei viaggi previsti in estate.

Presentati i risultati dell’indagine “Vacanze Sicure” di Polstrada e Assogomma

Gli anni di pandemia e la crisi economica hanno abbassato il tasso di ricambio del parco circolante e la frequenza di manutenzione dell'auto, come mostrato dai dati elaborati sul modello del Politecnico di Torino.  Le non conformità relative ai soli pneumatici sono salite sensibilmente e i veicoli con equipaggiamento non omogeneo (pneumatici di marche o modelli diversi da quelli richiesti) sono il 5%, con i danneggiamenti a occhio nudo presenti nel 5,4% del campione di quasi 13.500 veicoli.

Le vetture fermate che hanno pneumatici senza omologazione sono circa il 3% del totale, con quindi circa 3 automobili su 10 che presentano un problema rilevante al momento dei controlli.
Una situazione che deve allarmare i viaggiatori, specie in un periodo come questo, caratterizzato da maggior traffico per via delle vacanze estive.

Fabio Bertolotti, Direttore di Assogomma (nella foto), ha commentato:  evidente che gli incentivi all’acquisto di nuove vetture non sono sufficienti a stimolare il rinnovo del parco macchine, che purtroppo continua ad essere sempre più vetusto, perché gli italiani non hanno sufficienti disponibilità economiche”. Spiega Fabio Bertolotti Direttore di Assogomma “E’ quindi necessario prevedere anche incentivi per la manutenzione dei veicoli con una particolare attenzione a quei dispositivi che hanno una rilevanza fondamentale per la sicurezza stradale come ad esempio pneumatici e freni. Nei mesi scorsi si era ventilata l’introduzione di un bonus per l’acquisto di pneumatici per auto di classi “A” o “B” con vantaggi fino al 7% in meno sul consumo di carburante e fino al 30% in meno sullo spazio di frenata su bagnato. Tutto ciò con effetti positivi sull’ambiente e sulla sicurezza stradale. Questa agevolazione è stata ritirata per mancanza di fondi ma contestualmente il Governo si è espressamente impegnato a concedere questi incentivi. Speriamo che questa promessa venga onorata al più presto nell’interesse di tutti".

Paolo Maria PomponioDirettore del Servizio Polizia Stradale, ha aggiunto: "Pneumatici in perfetta efficienza sono una condizione fondamentale per la sicurezza del nostro viaggio. Purtroppo i risultati di quest’anno ci indicano che all’incirca una vettura su quattro di quelle controllate presenta non conformità legate ai pneumatici. Verificare l'efficienza delle gomme prima di mettersi in viaggio è una operazione che rappresenta uno dei caposaldi di quella cultura della guida sicura che, come Polizia di Stato, in ogni occasione ci proponiamo di divulgare. I conducenti devono essere consapevoli dei rischi che si corrono quando ci si approccia in modo superficiale al controllo delle condizioni degli pneumatici. Gli stessi equivalgono alle scarpe quando ci muoviamo a piedi. Se la suola è liscia, consunta e non aderisce al suolo, devo mettere in conto che prima o poi cadrò per terra e mi farò male. Quindi ogni aspetto che influisce sulla sicurezza stradale non va trascurato: guidare con pneumatici lisci, danneggiati, non conformi espone i conducenti ad un elevato rischio di incidente stradale e costituisce un grave gesto di irresponsabilità. Il livello di sinistrosità è direttamente proporzionale al livello di attenzione riposto sul tema della sicurezza stradale da tutti gli attori in campo. I controlli della Polizia Stradale, seppur intensificati, da soli non faranno mai la differenza. È una questione di responsabilità e ognuno, dal pedone al ciclista e fino al conducente di Tir, deve fare la propria parte".
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli