Login

Il ministro Speranza: "Tamponi e quarantena per chi arriva dai paesi extra Schengen"

 
I nuovi focolai da Coronavirus preoccupano l'Italia e in questi giorni a tenere banco è il caso dei contagi da "importazione", con il Lazio che come spiegato dall'assessore alla Salute regionale Alessio D'Amato ha registrato altri 12 casi nella città di Roma legati a persone rientrate dal Bangladesh.

Questo porta a 39 i casi totali provenienti dal paese asiatico e mentre la Regione si sta muovendo per circoscrivere la diffusione del virus, il ministro della Salute Roberto Speranza annuncia misure sanitarie più restrittive. La Commissione Europea ha dato ormai il via libera agli arrivi in viaggi non essenziali da alcuni paesi esterni al di fuori dell'area Schengen, ma l'Italia ha deciso di mantenere una linea prudente come spiegato da Speranza.

Il ministro ha parlato durante l'annunciata visita allo stabilimento farmaceutico Catalent di Anagni, dove il candidato vaccino contro il Covid-19 preparato dall'Università di Oxfrord e da AstraZeneca sarà infialato e (si spera) prodotto su larga scala: "Aumentare il più possibile i controlli per chi arriva nel nostro paese da paesi con molti contagi è la cosa giusta: per questo motivo lo scorso 30 giugno ho firmato l'ordinanza che obbliga sorveglianza sanitaria e isolamento di 14 giorni per chiunque provenga da nazioni extra Schengen".

"I tamponi al momento dell'arrivo" - ha aggiunto Speranza - "sono una misura aggiuntiva ma non sostituiscono la quarantena che è decisiva. In più devo ricordare che all'interno del Decreto Rilancio è chiaramente prevista la possibilità sia per le Regioni che per le Province autonome di stipulare contratti di affitto con strutture alberghiere in modo da applicare nel migliore dei modi misure straordinarie di quarantena e isolamento. I fondi per questo superano in 32 milioni di euro e possono essere utilizzati anche per attrezzare ogni struttura con personale sanitario, oltre a operatori che si occuperanno di sanificazione e manutenzione dell'immobile".

Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie
Il Magazine
Italia Informa n° 4 Luglio_Agosto 2020
Testata: ITALIA INFORMA | Società editrice: GEDECOM SRLs | N° Iscrizione Tribunale: n.81/2019 del 06/06/2019 | Periodicità: BIMESTRALE | Distribuzione: NAZIONALE
Modalità distribuzione: POSTALE | Costo: ABBONAMENTO ANNUO EURO 48
Powered by Giap Informatica