DiaSorin: accordo con B·R·A·H·M·S per una nuova soluzione immunodiagnostica

- di: Daniele Minuti
 
DiaSorin ha annunciato la firma di un accordo di partnership con B·R·A·H·M·S GmbH (società di Thermo Fisher Scientific), finalizzato allo sviluppo e alla commercializzazione del nuovo LIAISON B·R·A·H·M·S MR-proADMTM, test di immunodiagnostica in vitro totalmente automatizzato grazie al quale si potrà valutare la severità di diverse patologie.

DiaSorin: accordo di collaborazione con B·R·A·H·M·S

La nota ufficiale specifica che il test sarà inizialmente disponibile nei paesi che accettano la marcatura CE dal primo trimestre del prossimo anno, col lancio negli Usa previsto per il secondo semestre del 2024 partire dal primo trimestre 2023, mentre il lancio negli Stati Uniti è previsto nel secondo semestre del 2024.

L'esame darà supporto nella gestione clinica di diverse condizioni come sepsi e shock settico, ma anche per infezioni delle basse vie respiratorie, del tratto urinario o di disfunzioni renali. Potrà inoltre essere eseguito sugli analizzatori automatizzati CLIA della famiglia LIAISON, configurandosi come soluzione pronta sia in termini di pronto soccorso che in unità di terapia intensiva ospedaliera.

Carlo Rosa, CEO di DiaSorin (nella foto), ha commentato: "Siamo orgogliosi di annunciare questa nuova partnership con B·R·A·H·M·S, società di Thermo Fisher Scientific, che conferma ancora una volta la nostra capacità di crescere e arricchire la nostra offerta di test di specialità anche attraverso collaborazioni con i nostri partner strategici. Il nuovo test fornirà un supporto concreto per la definizione di un percorso clinico e per l'ottimizzazione delle risorse di terapia intensiva, attività che si è rivelata fondamentale durante la pandemia di Covid-19".
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli