La California produrrà insulina per rendere i prezzi accessibili ai malati

- di: Redazione
 
Con una iniziativa a suo modo rivoluzionaria, lo Stato americano della California e un produttore di farmaci generici hanno annunciato una partnership di 10 anni per produrre insulina a marchio statale a prezzi accessibili. Una alleanza che si spera possa competere con i produttori di lunga data e abbassare i prezzi per un farmaco utilizzato da milioni di americani. Il prodotto dovrebbe arrivare sugli scaffali non prima dell'inizio del prossimo anno, mentre pochi giorni fa un importante produttore di insulina ha promesso forti riduzioni dei prezzi e quando cresce la pressione sui produttori di farmaci e sugli assicuratori per tagliare il costo del farmaco.

La California produrrà insulina per rendere i prezzi accessibili ai malati

Il governatore democratico Gavin Newsom ha dichiarato di sperare che l'emergere della California come produttore di insulina provochi un crollo dei prezzi. La ricerca ha dimostrato che i prezzi del farmaco sono più che triplicati negli ultimi due decenni.
"Siamo intenzionati a fare questo per sconvolgere il mercato", ha detto Newsom, durante una cerimonia di annuncio del patto, a Los Angeles, definendolo "un punto di svolta" per 8 milioni di americani che usano l'insulina per curare il diabete.
Restano ancora degli interrogativi sulla fase pratica del progetto. La California e il suo partner, Civica (che non ha scopi di lucro) devono ancora individuare un impianto di produzione con sede nello Stato. Saranno, poi, necessarie le approvazioni normative. Newsom ha affermato che una fiala da 10 millilitri dell'insulina di marca statale verrebbe venduta a 30 dollari, ma è possibile che i concorrenti possano tagliare i loro prezzi.
“È perfetto? Non lo sappiamo ancora”, ha riconosciuto Newsom a un certo punto.

Pochi giorni fa, il presidente Joe Biden ha affermato che la sua amministrazione è concentrata "intensamente" sull'abbassamento dei costi sanitari , compresa la pressione sulle aziende farmaceutiche per ridurre i costi dell'insulina. La legislazione emanata lo scorso anno ha limitato i pagamenti per l'insulina a 35 dollari al mese per i beneficiari di Medicare. Biden ha proposto di estendere quel limite a tutti gli americani. Il produttore Novo Nordisk ha dichiarato che taglierà alcuni dei suoi prezzi di insulina negli Stati Uniti fino al 75% a partire dal prossimo anno. L'annuncio arriva meno di due settimane dopo che la rivale Eli Lilly ha dichiarato che ridurrà alcuni dei suoi prezzi del 70% o più entro la fine dell'anno.

Secondo alcune analisi, il programma proposto potrebbe far risparmiare a molti pazienti tra 2.000 e 4.000 all'anno. Inoltre, costi inferiori potrebbero comportare risparmi sostanziali perché lo Stato acquista il prodotto ogni anno per milioni di persone sui suoi piani sanitari finanziati con fondi pubblici.
La California sta anche esplorando la possibilità di portare sul mercato altri farmaci, incluso il Naloxone, un farmaco per contrastare le overdose.

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli