SECO, quarto miglior trimestre di sempre. Per il Q1 2023 previsti ricavi +30%

- di: Francesco Di Stefano
 
SECO, l’azienda che sviluppa e realizza soluzioni tecnologiche all’avanguardia, dai computer miniaturizzati a sistemi complessi che integrano componenti hardware e software, ha proceduto all’elaborazione dei ricavi di pre-chiusura relativi all’esercizio 2022. Nel 2022 i ricavi di vendita ammontano a €200M, in crescita del 78% rispetto al FY 2021 e in linea rispetto alla guidance ufficiale comunicata al mercato in data 19 aprile 2022. La crescita organica è pari al 43%, mentre la crescita like-for-like1 è pari al 36%.

Per il Q1 2023, previsti Ricavi per € 55-56M, +30% vs. Q1 2022

Nel Q4 2022, SECO ha proseguito il proprio trend di crescita, facendo registrare il miglior trimestre della propria storia in termini di fatturato. In particolare, negli ultimi tre mesi dell’anno, i ricavi netti sono stati pari a €55M, in aumento per €10M e con una crescita complessiva del 22% rispetto allo stesso periodo del 2021.
Tale andamento è legato a una significativa espansione nelle aree a più elevato potenziale tra cui l’EMEA, l’APAC e gli USA, oltre che da una crescita del business CLEA, che nel corso dell’anno ha generato ricavi per oltre €18M, con un contributo pari al 9% dei ricavi consolidati. La società ha precisato che tali ricavi consolidati, in quanto dati di pre-chiusura, sono suscettibili di variazioni a seguito del processo di chiusura e assestamento contabile dei risultati consolidati di fine periodo.


Massimo Mauri, CEO di SECO ha dichiarato: “I ricavi di pre-chiusura mostrano un risultato che mi rende veramente soddisfatto del lavoro svolto da tutte le nostre persone in un contesto sfidante come quello attuale. Sono felice di osservare come questa crescita sia distribuita nelle diverse aree geografiche, e di come abbiamo iniziato a raccogliere i frutti dell’integrazione delle realtà di recente acquisizione. L’espansione della nostra soluzione IoT-AI CLEA ci sta permettendo di implementare la nostra evoluzione verso un modello di Service company: grazie alle nostre tecnologie siamo in grado di offrire soluzioni end-to-end per rispondere ai bisogni di digitalizzazione e di analisi dei dati dei clienti. Osservando le dinamiche di evoluzione del backlog e dell’order intake degli ultimi mesi, possiamo affermare che la domanda rimane solida. Sulla base di questi dati, contiamo di poter esprimere nel 2023 tassi di crescita sostenuti, già a partire dal primo trimestre per il quale prevediamo un volume d’affari di circa €55- 56M con una crescita organica del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”.
 
Notizie della stesso argomento
Trovati 73 record
Pagina
1
14/06/2024
Confcommercio: "Regna l'incertezza su investimenti e consumi"
14/06/2024
Arredamento, i primi 10 brand italiani in corsa: crescono i numeri previsionali 2024
14/06/2024
Trasferimento di rapporti bancari: accordo fra Isybank, Intesa Sanpaolo e Movimento Consum...
14/06/2024
CDP, Sace e Commissario Generale Expo insieme per promuovere la crescita delle imprese ita...
14/06/2024
Clerici acquisisce l'intero capitale di Mara
14/06/2024
DEA: presentata comunicazione di pre-ammissione per la quotazione su EGM
Trovati 73 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli