Groupama Assicurazioni, Top Employer 2023: confermata workplace d’eccellenza

- di: Barbara Bizzarri
 
Per il nono anno consecutivo Groupama Assicurazioni si aggiudica il Top Employers, uno tra i più prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale dell'eccellenza nella gestione delle Risorse Umane, prima filiale del Gruppo francese Groupama e tra i principali player del settore assicurativo in Italia. L’ambito riconoscimento da parte del Top Employer Institute, che certifica ogni anno le aziende con i più alti standard qualitativi nelle politiche di gestione delle Risorse Umane, si basa su uno strutturato e rigoroso processo di analisi e verifica, che prende in considerazione alcune macro aree che coprono i temi chiave HR.

Groupama Assicurazioni, Top Employer 2023: confermata workplace d’eccellenza

“Il conseguimento della certificazione Top Employer per il 9° anno consecutivo è una conferma dell’importanza che diamo all’elemento persone nella nostra organizzazione. Ogni anno ci poniamo obiettivi ambiziosi per continuare a migliorare in un mercato del lavoro sempre più dinamico e competitivo, nel quale vogliamo distinguerci, oltre che per la qualità dei nostri prodotti e servizi, anche per l’eccellenza delle nostre pratiche Risorse Umane. Una dimostrazione tangibile dei valori che ci contraddistinguono e che sono da sempre alla base del nostro lavoro”, ha commentato Carla Bellavia, Direttore Risorse Umane, Organizzazione e Comunicazione di Groupama Assicurazioni.

Il conseguimento dell’illustre certificazione conferma l’efficacia della strategia adottata dal Gruppo Assicurativo, che ha saputo costruire un ambiente di lavoro stimolante e motivante attraverso l’attuazione di politiche volte al benessere e sviluppo delle persone. Un risultato che posiziona Groupama tra le eccellenze italiane in ambito HR, non solo nel settore assicurativo: rispetto al benchmark totale di aziende esaminate (fino a 1.000 dipendenti), la Compagnia ha ottenuto il massimo del punteggio in ben tre aree: Business Strategy, Ethics & Integrity People strategy, in quest’ultima in particolare il punteggio è superiore di circa il 10% rispetto al benchmark. Questo si traduce nella capacità di accompagnare i dipendenti nel raggiungere il loro massimo potenziale attraverso programmi di apprendimento e sviluppo; nella promozione dell'importanza di valori comuni, dei comportamenti etici e della sostenibilità e un elevato livello di sviluppo della strategia di Business.

I risultati 2023 mostrano la crescita, rispetto al 2022, in particolare nel Work Environment (+5%): grazie ad un costante impegno volto a garantire un ambiente di lavoro collaborativo e favorevole. La promozione di un work place inclusivo è una priorità per l’azienda: lo conferma l’adesione al manifesto di Valore D, la prima associazione di imprese in Italia che da oltre dieci anni si impegna per l’equilibrio di genere nel nostro Paese; ma anche il suo costante impegno volto alla promozione e valorizzazione delle diversità, testimoniato dalle policy interne e dal supporto di iniziative come il Dive In Festival; il Wellbeing (+4%), per cui il Gruppo attua una strategia volta a promuovere il benessere dei suoi dipendenti, sia dal punto di vista psico-fisico che finanziario-sociale; Digital HR (+4%): grazie alla digitalizzazione messa in atto, oggi la maggior parte dei processi è migliorata e così l'esperienza digitale HR dei dipendenti; Organization & Change (+4%): è stato adottato un approccio strutturato per una maggiore efficacia e reattività al cambiamento; Performance (+4%): un processo interamente digitalizzato ha permesso di promuovere il coinvolgimento della popolazione aziendale nel misurare annualmente i propri obiettivi.

Infine, rispetto al benchmark complessivo di aziende analizzate (assicurative e non), la Compagnia ha ottenuto ottimi risultati per le strategie HR relative alla Performance, Leadership, On boarding, Digital HR, Rewards e Engagement (qui Groupama supera il benchmark delle aziende di pari dimensione di 12 punti percentuali).

“Essere un ‘Top Employer’ significa mettere al centro delle strategie aziendali le relazioni umane e il benessere dei dipendenti, sapendo che si tratta di un processo iterativo che richiede un miglioramento costante. Continueremo ad investire in questa direzione di valorizzazione delle persone e del loro lavoro. Crediamo così di dare un contributo positivo non solo all’azienda, ma alla società e al Paese” aggiunge Carla Bellavia.

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli