La Germania registra il primo deficit commerciale in 31 anni

- di: Redazione
 
La Germania ha registrato a maggio, secondo l'Ufficio federale di statistica (Destatis), il primo deficit commerciale in 31 anni, subendo un calo delle esportazioni dello 0,5% rispetto al mese precedente. Le importazioni sono aumentate del 2,7% nello stesso periodo. Secondo i dati pubblicati lunedì da Destatis, a maggio 2022 sono state esportate merci per un valore di 125,8 miliardi di euro e ne sono state importate per un valore di 126,7 miliardi di euro. La bilancia commerciale tedesca ha chiuso con un saldo negativo di 900 milioni di euro a maggio 2022.

Primo deficit commerciale in Germania da 31 anni a questa parte

Nel mese precedente, il saldo delle statistiche del commercio estero in Germania era stato di +3,1 miliardi di euro, mentre a maggio 2021 era di +13,4 miliardi di euro. Dati che potrebbero essere l'annuncio della possibile fine di un ciclo che ha fortemente condizionato la costruzione europea negli ultimi tre decenni. Nel caso dell'Unione Europea, le esportazioni tedesche sono diminuite del 2,8% mensilmente, a 67,5 miliardi, di cui 46,8 miliardi di vendite ai Paesi della zona euro, il 2,8% in meno. A loro volta, le importazioni tedesche dai partner dell'UE hanno raggiunto i 61,8 miliardi, il 2,5% in più rispetto ad aprile, con 42,5 miliardi di acquisti dalla zona euro, l'1,6% in più. Per quanto riguarda i Paesi extra UE, le esportazioni tedesche a maggio sono state pari a 58,3 miliardi di euro, il 2,3% in più rispetto al mese precedente, mentre le importazioni sono aumentate del 2,9%, a 65 miliardi.

Il rapporto Destatis mostra però un aspetto inedito: l'aumento delle esportazioni verso la Russia, cresciute a maggio del 29,4%, a un miliardo di euro, rispetto ad aprile, nonostante le sanzioni imposte al Paese dopo l'attacco all'Ucraina e le misure di contenimento delle esportazioni.
Secondo Destatis, la maggior parte delle esportazioni tedesche è andata negli Stati Uniti (+ 5,7% rispetto ad aprile, a 13,4 miliardi di euro). Le esportazioni verso la Cina sono aumentate dello 0,5% (a 8,7 miliardi di euro). Rispetto a maggio 2021, le esportazioni sono aumentate dell'11,7%, a 125,8 miliardi di euro, a maggio di quest'anno.
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli