L'FMI corre in aiuto del Pakistan, sei miliardi di dollari per evitare il tracollo

- di: Redazione
 
Il Fondo monetario internazionale ha raggiunto un accordo preliminare con il Pakistan per rilanciare un pacchetto di aiuti da sei miliardi di dollari. Il Paese, a maggioranza musulmana, è preda dallo scorso anno di una grave crisi.
Il Pakistan e l'FMI avevano originariamente firmato l'accordo nel 2019. Ma il rilascio di una tranche di poco più di un miliardo di dollari era stato sospeso dall'inizio di quest'anno.

Pakistan: il FMI interviene per evitare il crollo

A rendere complessa la situazione, nella prospettiva del Pakistan di essere nelle condizioni di onorare le scadenze e le prescrizioni del piano di salvataggio dell'Fmi, c'è stata anche l'estromissione, con un voto di sfiducia da parte del parlamento, dell'ex primo ministro Imran Khan, che aveva siglato l'accordo con il Fondo.
Da maggio sono in corso trattative tra Fmi e Shahbaz Sharif, il nuovo primo ministro, per evitare il default.

"L'accordo con il Fondo ha posto le basi per far uscire il Paese dalle difficoltà economiche"
, ha scritto Sharif su Twitter. Davanti ad una gravissima crisi economica, il governo di Islamabad nelle ultime settimane ha imposto tasse aggiuntive e tagliato i sussidi su carburante, elettricità e gas naturale per soddisfare le condizioni dell'FMI. Misure che hanno alimentato la rabbia popolare, ma che Sharif ritiene necessarie.
L'FMI, dopo avere raggiunto un accordo con le autorità pakistane, ora attende il via libera del suo consiglio d'amministrazione (considerata una formalità), che potrebbe sbloccare l'erogazione di una rata di circa 1,17 miliardi di dollari.

Secondo la dichiarazione, l'FMI aumenterà anche il valore del salvataggio da 6 a 7 miliardi di dollari.
In un videomessaggio, ieri Sharif ha annunciato che è sua intenzione ridurre i prezzi di carburante e diesel fino al 15%, una mossa che, secondo lui, resa possibile dalla riduzione dei prezzi del petrolio sul mercato internazionale.
Gli analisti affermano che il rilancio del salvataggio del FMI aiuterà il governo a superare la crisi economica perché il rilascio della rata dei prestiti dal fondo incoraggerà altre istituzioni finanziarie internazionali a impegnarsi con il Pakistan.
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli