Edil San Felice: nuova commessa da ASPI nella direzione di Tronco di Bologna e Cassino

- di: Redazione
 

Edil San Felice ha ufficialmente chiuso un accordo con Autostrade per l’Italia (tramite procedura pubblica) relativo all’assegnazione di due lotti per l'installazione della segnaletica di cantiere e di guardiania, per la gestione degli asset infrastrutturali nelle tratte di competenza delle Direzioni di Tronco.

Edil San Felice: nuova commessa da ASPI nella direzione di Tronco di Bologna e Cassino

La procedura è stata vviata da ASPI dopo l’approvazione di un procedimento selettivo per un importo lavori pari a 30,356 milioni di euro: le offerte di Edil San Felice sono state riconosciute come le più competitive, con l'azienda che si è aggiudicata due lotti su nove.

Il primo è di competenza della Direzione di Tronco di Bologna eprevede un importo pari a 2,133 milioni di euro, mentre il secondo lotto riguarda la Direzione di Tronco di Cassino (importo da 1,09 milioni di euro). In entrambi i casi, i lavori di installazione inizieranno nel mese di novembre e la gestione della commessa sarà in capo a Edil San Felice fino al 2026.

Lorenzo Di Palma, Amministratore Delegato di Edil San Felice (nella foto), ha commentato: “Attraverso questa commessa confermiamo la nostra forte presenza nel centro-sud del Paese e rafforziamo ulteriormente il nostro presidio in Emilia-Romagna, dove abbiamo recentemente deciso di aprire una sede operativa, continuando a cogliere le opportunità che ci presenta il mercato e proseguendo nel nostro percorso di espansione. L’installazione e la gestione della segnaletica di cantiere è un’attività delicata per la buona riuscita delle opere, perché permette alle maestranze di lavorare in sicurezza e conseguentemente di raggiungere i target temporali prefissati. Continueremo ad investire su questa expertise, sempre più cruciale per garantire la sicurezza sia dei cantieri sia delle opere”.

Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli