Noleggio di barche da sogno con un click: il caso di Boataround

- di: Daniele Minuti
 
L'estate si avvicina e una delle esperienze più elettrizzanti degli amanti del mare è sicuramente quella di una gita su una grande barca, che sia a vela, catamarano o yacht. E per gli appassionati, in questi anni, Boataround sta diventando un punto di riferimento.

Il caso di Boataround, il booking.com delle barche a noleggio

La piattaforma è nata nel 2016 dall'idea del ceco Pavel Přibiš e la slovacca Jana Escher (nella foto), che si conobbero quando entrambi lavoravano per Booking.com. Ed è proprio da qui che nacque l'idea di Boataround, un sito che unisse l'esperienza lavorativa dei due nel campo dei servizi di prenotazione e l'amore per le imbarcazioni.

Přibiš ed Escher si dimisero per lanciare il loro progetto, che puntava a rendere semplice e accessibile il processo di noleggio e prenotazione delle barche. Cresciuto esponenzialmente in questi 6 anni (nel 2021 gli utenti iscritti superano quota 58.000 con 7.300 prenotazioni e un volume di spesa da 24 milioni di euro), Boataround vede nell'Italia un mercato chiave, con una spesa media da 4.500 euro a prenotazione (quinti in termini di volumi di spesa). E il futuro si preannuncia altrettanto roseo, con il 2022 che vede fissato il traguardo dei 104.000 utenti e delle 13.000 prenotazioni (volume di spesa da 41 milioni di euro).

Jana Escher ha spiegato: "Grazie al nostro approccio glocal, a soli sei anni da lancio di Boataround oggi offriamo un servizio internazionale e primo in Europa per volume di transazioni” – spiega Jana Escher – “Questo è stato possibile anche grazie all’esperienza in Booking.com, che io e Pavel abbiamo contribuito a far crescere rapidamente da startup a unicorno, nel giro di pochi anni".

Pavel Přibiš ha aggiunto: "Per raggiungere questi macro-obiettivi, siamo però sempre partiti dal nostro valore fondante: la centralità degli utenti. Anche in Boataround, gli utenti sono il punto fisso e la guida di ogni nostra decisione, come la stella Polare per i marinai. Andiamo sempre incontro alle reali esigenze dei viaggiatori, grazie alla trasparenza nella presentazione delle barche (con fotografie e descrizioni veritiere e costantemente aggiornate), all’offerta dei migliori prezzi di mercato e al rapporto diretto con i proprietari".
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli