Ministro Giorgetti “Italia contro direttiva case green, valutare proroga scadenza Pnrr”

 
L’Italia è contro la direttiva case green. Serve una riflessione sulla proroga della scadenza del Pnrr. Quella degli investimenti nel settore difesa con Bei è una strada che abbiamo indicato da tempo. Sono alcuni dei concetti espressi oggi dal ministro dell’economia e delle finanze, Giancarlo Giorgetti a Lussemburgo dove si è svolta la riunione dell’Ecofin.

“La posizione italiana è nota”, ha detto il ministro a proposito della direttiva sugli edifici green approvata dal Consiglio Ue “noi abbiamo votato contro. È ambiziosa e bellissima ma il tema è chi paga?”.

Parlando degli investimenti della BEI nel settore difesa, Giorgetti ha ricordato che è stato “uno dei temi che introducemmo quasi in solitaria quando si discuteva la governance EU”. Durante la riunione dell’Ecofin si è parlato dell’implementazione del PNRR, a questo proposito il ministro ha ribadito che sarebbe utile “valutare una possibile estensione” per l’erogazione dei fondi UE oltre la scadenza prevista del 2026.

Di temi comuni economici, digitalizzazione, intelligenza artificiale per migliorare le condizioni della pubblica amministrazione, Giorgetti ne ha parlato con il ministro delle finanze spagnolo Carlos Cuerpo in un colloquio cordiale e informale.

A margine dell’Ecofin il ministro ha incontrato l'imprenditore Marc Giorgetti, una “bellissima storia di successo e di eccellenza italiana nel mondo”.

Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli