High Quality Food: esordio il 9 giugno su Euronext Growth Milan

- di: Barbara Leone
 
High Quality Food, società romana che opera nel settore agro-industriale di alta qualità, debutta in Borsa. Il Gruppo, infatti, ha chiuso il bookbuilding finalizzato all’ammissione alle negoziazioni su Euronext Growth Milan, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita. La società ha inoltre presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei warrant della Società e ha ricevuto ordini per un controvalore complessivo di circa Euro 2,9 milioni. Il rilascio da parte di Borsa Italiana, dell’avviso di ammissione alle negoziazioni su Euronext Growth Milan è previsto per martedì prossimo, mentre l’inizio delle negoziazioni è fissato per giovedì 9 Giugno 2022.

“Hqf - ha commentato Simone Cozzi, Fondatore e Presidente di High Quality Food - è stata protagonista in questi anni di un importante percorso di crescita, di estensione e completamento della varietà di prodotti offerti e di integrazione di una filiera composta da diverse realtà del settore agro-industriale. È per noi molto importante che investitori di primario standing abbiano premiato il nostro modello di business, condividendo la nostra visione di medio-lungo periodo, riconoscendo così il valore della nostra scelta di un sistema di economia circolare. Siamo certi - ha aggiunto Cozzi - che per Hqf la quotazione rappresenterà un acceleratore ed un grande volano per la nostra crescita”. Soddisfatto anche Giulio Bastia, Condirettore Generale di Banca Finnat: “Siamo lieti di accompagnare Hqf nel suo percorso verso la Borsa con un collocamento che ha riscontrato interesse presso investitori di elevato standing, per il suo business model distintivo nel settore di primaria rilevanza nel quale la società opera - ha detto Bastia -. Obiettivo di Banca Finnat è quello di selezionare aziende italiane eccellenti e di affiancarle nei loro processi di Ipo ed M&A assistendole nell’ottenere la più equa valorizzazione presso gli investitori con un giusto mix di istituzioni italiane ed internazionali che contribuiscano ad ampliare e consolidare la shareholder base delle imprese. Crediamo in Hqf e nel suo top management ed il mercato ha confermato la nostra visione”. 

L’importo complessivo delle risorse raccolte nell’ambito del collocamento è pari a Euro 2,9 milioni circa con un prezzo di collocamento determinato in Euro 1,90 per azione. Alla data di ammissione sull’ Euronext Growth Milan, Hqf avrà una capitalizzazione post-money complessiva pari a circa Euro 16,9 milioni con un flottante pari al 16,97% del capitale sociale. Ad esito del collocamento il capitale sociale della Società è composto da n. 8.899.390 azioni ordinarie inclusive delle n. 1.510.500 azioni di nuova emissione rivenienti dall’apposito aumento di capitale finalizzato alla Quotazione. L’operazione prevede anche l’emissione di N. 1.510.500 warrant denominati “Warrant HQF 2022-2025” (“warrant”) da assegnare gratuitamente nel rapporto di n. 1 warrant ogni 1 azione ordinaria a tutti coloro che hanno sottoscritto le azioni ordinarie nell’ambito del collocamento, mentre il rapporto di conversione dei warrant sarà di 1 azione di compendio ogni 2 warrant presentati. Il regolamento dei warrant prevede tre finestre di esercizio con differenti strike- price crescenti rispetto al prezzo di collocamento: prezzo di offerta maggiorato del 10% nel primo periodo di esercizio (2,09€); prezzo del primo periodo di esercizio aumentato del 10% nel secondo periodo di esercizio (2.30€); prezzo relativo al secondo periodo di esercizio aumentato del 10% nel terzo periodo di esercizio (2.53€). Il progetto di quotazione in Borsa è finalizzato ad accelerare il percorso di sviluppo di Hqf. La Società intende utilizzare i proventi derivanti dal collocamento per il conseguimento dei propri obiettivi strategici, tra i quali il l’aumento della brand awarness, l’ampliamento della filiera produttiva e l’ulteriore sviluppo nei mercati internazionali, perseguiti facendo leva su un business model di provato successo. La quotazione consentirà inoltre a Hqf di sviluppare ulteriormente il mercato retail mediante l’apertura di flagship stores ed il rafforzamento del segmento e- commerce, creando così maggior valore per la società, gli azionisti ed i suoi stakeholders, e al contempo di consolidare ulteriormente la sua solidità finanziaria, di elevare il proprio standing nei confronti del mercato, di rafforzare l’organizzazione. Alla società sono stati attribuiti i seguenti codici identificativi: ISIN Azioni Ordinarie - IT0005450694; ISIN Warrant HQF 2022-2025 - IT0005496796. Nel processo di quotazione, High Quality Food è assistita da Ambromobiliare S.p.A. (Advisor Finanziario) Banca Finnat S.p.A. (Euronext Growth Advisor, Global Coordinator e IPO Research Provider) Maviglia & Partners Studio Legale Associato (Legal Counsel), Mazars (Società di Revisione), Clarkson Hyde (Advisor per i dati extracontabili e due diligence previdenziale) e Polytems HIR (Advisor di Comunicazione).
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli