Usa: dopo tre mesi, torna a salire la fiducia dei consumatori

- di: Redazione
 
Dopo tre ribassi mensili consecutivi, la fiducia dei consumatori statunitensi è rimbalzata ad agosto quando l'inflazione è diminuita e i prezzi energetici sono calati. L'istituto di ricerca Conference Board ha reso noto che il suo indice di fiducia dei consumatori è salito ad agosto a 103,2 da 95,3 di luglio.

Torna a salire la fiducia dei consumatori statunitensi

L'indice della situazione attuale del gruppo di ricerca sulle imprese, che misura la valutazione dei consumatori sulle condizioni attuali delle imprese e del mercato del lavoro, è salito per la prima volta da marzo, a 145,4 da 139,7 di luglio. L'indice delle aspettative, una misura delle prospettive semestrali dei consumatori per reddito, affari e condizioni di lavoro, è salito dal 65,6 del mese scorso al 75,1 del mese di agosto.

L'aumento della fiducia dei consumatori, anche se in lieve misura, era atteso dagli analisti poiché i prezzi dei carburanti sono diminuiti nelle ultime settimane. Il club automobilistico AAA afferma che il prezzo medio per un gallone di benzina negli Stati Uniti è sceso ieri a 3,85 dollari da più di 5 dollari per gallone di metà giugno.

Sebbene l'inflazione sembra avere rallentato la sua corsa, il costo per la maggior parte dei beni rimane molto più alto rispetto a un anno fa. Il governo ha riferito all'inizio di questo mese che i prezzi al consumo sono aumentati dell'8,5% a luglio rispetto a un anno prima, in calo rispetto all'aumento del 9,1% anno su anno di giugno. L'inflazione è rimasta invariata da giugno a luglio, la prima volta dopo 25 mesi di rialzi.

Da marzo, la Federal Reserve ha attuato il suo ritmo di aumento dei tassi più veloce degli ultimi decenni per cercare di frenare l'inflazione più elevata da quattro decenni, che ha colpito le famiglie con l'aumento dei costi per cibo, gas, affitto e altre necessità. La banca centrale ha alzato il tasso di riferimento di 2 punti percentuali in soli quattro incontri, portandolo a un intervallo compreso tra il 2,25% e il 2,5%.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli