UniCredit: Mustier lascerà la carica di Ceo a fine mandato

- di: Daniele Minuti
 
È la fine di un'era in casa UniCredir: l'amministratore delegato e Ceo Jean Pierre Mustier ha infatti annunciato che lascerà il suo incarico e che quindi non si ripresenterà nell'aprile del 2021, mese che segna la fine del suo attuale mandato.

Con una nota ufficiale, il dirigente francese ha spiegato le ragioni della sua scelta: "Nel corso di questi ultimi mesi è apparso evidente che la strategia del Piano Team 23 e i suoi relativi pilastri fondanti non sono più in linea con quella che è l'attuale visione del Consiglio di Amministrazione dell'Istituto. Per questo motivo ho preso la decisione di fare un passo indietro e lasciare il Gruppo nel momento della fine del mio mandato, cioè nell'aprile del 2021, per dare il tempo al Cda di definire al meglio le loro strategie future dopo il mio addio".

Mustier, che ha detenuto la carica di ad, Ceo e Direttore Generale dal 2016, ha comunque espresso soddisfazione per il lavoro svolto in UniCredit durante questi anni: "Sono molto fiero degli obiettivi che abbiamo raggiunto e di tutto ciò che abbiamo realizzato un periodo così breve: voglio dire grazie a tutti i colleghi del Gruppo per il loro grande impegno in tutti questi anni, insieme abbiamo realizzato il piano Transform 2019 con successo e per questo motivo l'Istituto è in una posizione forte e può proseguire nel dare supporto ai nostri clienti e alle comunità nei Paesi in cui operiamo, rimanendo quindi un esempio vincente di Gruppo pan-Europeo".

Per il momento non ci sono nomi per il successore di Mustier ma secondo quanto spiegato dalla Banca stessa nella nota in questione, il Presidente designato Pier Carlo Padoan e il Cda stanno incominciando a valutare i profili giusti sia all'interno che all'esterno di UniCredit "seguendo un processo di selezione rigoroso e accurato che possa riflettere l'impegno del Gruppo in modo da garantire una solida governance aziendale".

Intanto però si vedono le prime conseguenze dell'annuncio in Borsa, dove UniCredit ha chiuso la giornata con un -4,96% dovuto non soltanto però all'addio di Mustier ma anche alle voci su Monte dei Paschi di Siena.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli