Turismo, al via la staffetta europea "Via Francigena. Road to Rome 2021. Start again"

- di: Daniele Minuti
 
Sta per prendere ufficialmente il via l'evento itinerante "Via Francigena. Road to Rome 2021. Start again": organizzato dall'Associazione Europea delle vie Francigene insieme a Enit, la manifestazione consisterà in una vera e propria marcia a staffetta che attraverserà i territori di 5 Nazioni e condurrà fino al cuore di Roma, per riprendere simbolicamente a muoversi dopo l'anno di crisi causato dalla pandemia.

Il tragitto potrà essere percorso a piedi o in bicicletta, con il bordone del pellegrinaggio che sarà trasportato lungo il cammino: si parte con un incontro il 15 giugno a Strasburgo, davanti alla sede del Consiglio d'Europa, dove una delegazione sarà accolta dal segretario generale Marija Pejcinovic Buric, per poi lanciare il via alla marcia il giorno successivo da Canterbury fino all'arrivo a Roma fissato per il 10 settembre e a Santa Maria di Leuca il 18 ottobre.
"Via Francigena. Road to Rome 2021. Start again" è sostenuto da Enit - Agenzia Nazionale del Turismo,  ha ricevuto il Patrocinio dei ministeri della Cultura francese e italiano, dell’Ufficio Federale della Cultura svizzero, del Visit Kent e del progetto Interreg Green Pilgrimage, oltre ad avere il supporto di due main partner internazionali di primissimo livello come Intesa Sanpaolo e Snam.

Proprio Patrizia Rutigliano, EVP Affari Istituzionali, ESG, Sostenibilità, Comunicazione e Marketing della società di infrastrutture energetiche, ha commentato: "La manifestazione "Via Francigena. Road to Rome 2021. Start again" si avvicina molto alla nostra missione e ai nostri valori: grazie alla propria rete, che in Italia attraversa vari punti della via Francigena, Snam connette Paesi e comunità dialogando con i territori e garantendo forniture energetiche sicure e sempre più sostenibili".

Il presidente dell'evento, Massimo Tedeschi, ha infine aggiunto: "Questa iniziativa è un segnale di ripartenza per dare rilievo al patrimonio, materiale e immateriale, dell'Italia agli occhi dell'Europa: questo cammino contribuirà alla crescita della conoscenza e del dialogo fra diversi popoli e culture".

«Questo progetto è portatore di un messaggio di ottimismo: tornare presto ad ammirare il patrimonio artistico e culturale dell’Italia. Per Intesa Sanpaolo la partecipazione della collettività all’arte e alla cultura rappresenta un valore fondamentale che ispira il suo costante impegno in questo ambito», commenta Renzo Simonato, Responsabile Direzione Agribusiness di Intesa Sanpaolo. 

Il Road to Rome è sostenuto da partner gold: Regione Lazio e Regione Puglia; partner silver: Dipartimento Doubs, Regione Valle d’Aosta, Regione Piemonte, Regione Emilia-Romagna, Regione Liguria, Regione Campania-SCABEC, comune di Montefiascone, comune di Viterbo, associazione Civita, impresa Montan-INALCA S.p.a; partner bronze: Dipartimento Haute-Saone, Grand Besançon Metropole, Communaité de Communes du Pays de Lumbres, comune  di Champlitte, Pays du Grand St. Bernard, comune di Siena, Banca Generali Private, Credit Agricole agenzia di Dampierre-sur-Salon, Zurich, Sport Power Patch. Partner tecnici dell’iniziativa sono inoltre North Downs Way, Confraternity Pilgrims to Rome, Federation Française de la Randonnée, Federation Française de la Via Francigena, Federturismo di  Confindustria, Trenitalia, Trenord, Artio Design, Sloways, Itineraria.

Le imprese Ferrino, Garmont e Alpek bike sono partner tecnici in quanto fornitori di prodotti per i camminatori e i ciclisti. Le case editrici Cicerone, Favre, Terre di Mezzo, le riviste Le Pélerin e Via Francigena, Radio Francigena e Movimento Lento sono media partner. Infine, il progetto è supportato da numerose amministrazioni locali e uffici del turismo dei paesi attraversati che accoglieranno e ospiteranno il gruppo dei camminatori e che, insieme con le associazioni locali, organizzeranno iniziative di animazione.


 

Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli