Turchia: nonostante un'inflazione all'80%, la banca centrale abbassa tassi

- di: Redazione
 
La banca centrale turca ha abbassato il suo tasso di interesse di riferimento, nonostante l'inflazione sia salita a quasi l'80%, aggravando i bilanci delle famiglie. Una decisione in linea con le scelte economiche - che gli esperti definiscono poco ortodosse - del presidente Erdogan. A seguito di una riunione del comitato di politica monetaria, la banca centrale in Turchia ha dichiarato di aver deciso di ridurre il tasso ufficiale dal 14% al 13%.

Turchia: la banca centrale abbassa i tassi nonostante un'inflazione ancora alta

Il presidente Recep Tayyip Erdogan da tempo fa pressioni sull'istituto centrale affinché riduca i costi di finanziamento nel tentativo di stimolare la crescita economica, gli investimenti e le esportazioni, insistendo sul fatto che gli aumenti dei tassi di interesse causano inflazione. Ciò contraddice il pensiero economico consolidato, secondo il quale l'aumento dei tassi è lo strumento più idoneo per contrastare l'inflazione.

Le banche centrali di tutto il mondo stanno infatti alzando i tassi di interesse. Secondo gli ultimi dati, l'inflazione negli Stati Uniti è all''8,5%, nel Regno Unito al 10,1% e nell'eurozona dell'8,9%. In Turchia sono soprattutto i prezzi di cibo, alloggi ed energia a spingere, come detto, l'inflazione a sfiorare la soglia dell'80%.

La banca centrale turca ha effettuato una serie di tagli dei tassi di interesse lo scorso anno nonostante l'elevata inflazione, abbassandoli di 5 punti percentuali prima di fermarsi a gennaio. I tagli hanno innescato una crisi valutaria e alimentato ulteriormente l'aumento dei prezzi al consumo, mentre l'invasione russa dell'Ucraina e l'aumento dei costi energetici hanno aggravato la situazione.

La lira turca si è indebolita di quasi l'1% rispetto al dollaro poco dopo la decisione della banca centrale, Erdogan, che ieri è stato in visita in l'Ucraina per la prima volta dall'inizio della guerra, ha recentemente difeso la sua politica di abbassare i tassi di interesse, insistendo sul fatto di avere contribuito a salvare 10 milioni di posti di lavoro. Il presidente turco ha quindi promesso di abbassare l'inflazione, chiedendo alla gente di mostrare pazienza.
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli