Donnarumma (Terna): "Lo sviluppo della rete elettrica fondamentale per portare l'Italia verso il net zero"

- di: Daniele Minuti
 
Stefano Donnarumma, Amministratore delegato di Terna, ha parlato all'assemblea degli azionisti del futuro della società e dell'importanza che le attività di revisione della rete elettrica ha nel processo di transizione energetica dell'Italia.

L'Ad di Terna, Stefano Donnarumma, ha parlato all'Assemblea degli Azionisti

"Lo sviluppo della rete elettrica" - ha spiegato l'Ad - "è fondamentale per portare il paese verso il net zero e la guerra in Ucraina dimostra come con maggior forza l'Italia deve puntare sui combustibili di cui siamo ricchi, sole e vento. Continueremo a investire e a favorire l'indispensabile integrazione delle rinnovabili nella rete nazionale".

Con le sue parole, Donnarumma ha sottolineato l'impegno di Terna verso la transizione e l'indipendenza energetica che si accompagna alle necessità del Paese, con la sostenibilità che si tradurrebbe in un approccio alle infrastrutture ben integrate nell'ambiente, frutto del dialogo con terreno e istituzioni. Dopo un 2021 in cui sono state autorizzate dal MITE ben 37 opere (record, con valore che supera il miliardo di euro).

Donnarumma ha aggiunto: "Nel 2021 ci siamo concentrati sulla messa a terra del piano, che abbiamo aggiornato a marzo dando ulteriore spinta agli investimenti. Proseguiremo negli sforzi per creare nuovi collegamenti al paese, che andranno ad aggiungere alle 26 linee transfrontaliere già attive, che rafforzeranno ruolo dell'Italia come hub energetico dell'area mediterranea. I dati 2021 hanno segnato un deciso miglioramento rispetto al precedente esercizio. Nonostante il perdurare dello scenario economico complesso, il titolo ha chiuso il 2021 in positivo, per una performance annua in significativo aumento. Considerando gli andamenti di borsa e i dividendi, il ritorno totale è stato del 18,8% e il mercato ha dimostrato di apprezzare l'aggiornamento del piano, rinnovando i massimi storici".

Terna proseguirà nel mantenere focus sull'innovazione tecnologica e culturale, aumentando gli investimenti dopo l'aggiornamento del Piano, tutto con la digitalizzazione al centro delle strategie societarie.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli