Stellantis: investimento azionario in Vulcan Energy Resources per 50 milioni di euro

- di: Daniele Minuti
 
Stellantis e Vulcan Energy Resources hanno annunciato l'investimento azionario della casa automobilistica nata dalla fusione fra PSA e FCA nell'azienda australiana con sede a Perth per un valore che supera i 50 milioni di euro (76 milioni di dollari australiani), oltre all’estensione a 10 anni dell’accordo vincolante di fornitura originale fra le due realtà.

Stellantis diventa il secondo maggior azionista di Vulcan Energy Resources

Nella nota congiunta viene specificato che l'investimento azionario contribuirà alla crescita delle trivellazioni nel suo campo di produzione Upper Rhine Valley Brine Field in modo da proseguire nell'espansione a livello produttivo di Vulcan, che sta già producendo energia geometrica in tale sito e prevede, nell’ambito del progetto Zero Carbon Lithium, di produrre idrossido di litio senza combustibili fossili.

Carlos Tavares, CEO di Stellantis (nella foto), ha commentato: "Questo investimento altamente strategico in un’azienda leader nel settore del litio ci consentirà di creare una catena del valore resiliente e sostenibile per la nostra produzione europea di batterie per veicoli elettrici. Continuiamo a ricercare relazioni solide con partner che condividano i nostri valori, contrastando collettivamente il riscaldamento globale e offrendo una mobilità pulita, sicura e conveniente ai nostri clienti".

Francis Wedin, Amministratore delegato di Vulcan Energy Resources, ha aggiunto: "Il significativo investimento di Stellantis in Vulcan e nel progetto Zero Carbon Lithium rappresenta una chiara presa di posizione da parte di una delle maggiori case automobilistiche del mondo in merito all’approvvigionamento sostenibile e strategico dei materiali per le batterie. Siamo totalmente in linea con gli obiettivi di decarbonizzazione ed elettrificazione di Stellantis, che sono tra i più ambiziosi del settore. È incoraggiante vedere una produttore automotive leader del settore che investe nella produzione locale di litio a basse emissioni di carbonio per i veicoli elettrici. In qualità di nostro principale acquirente, auspichiamo di approfondire il rapporto con Stellantis, azionista di rilievo di Vulcan e della nostra attività Zero Carbon Lithium".
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli