Quanti rischi per i bambini che stanno troppo tempo davanti a uno schermo

- di: Redazione
 
Per molti genitori, consentire ai propri bambini di stare davanti ad un video è anche un modo per fare allentare il controllo che si esercita sui piccoli. Può sembrare brutale, ma è così: un bimbo al tablet non grida, non corre, non strepita...
Ma ora una ricerca, pubblicata negli Stati Uniti, sostiene che rimanere troppo tempo davanti allo schermo - cosa che i pediatri sconsigliano - può portare a problemi a lungo termine. Secondo una nuova ricerca, la maggior parte dei bambini di età inferiore ai 5 anni riceve più tempo davanti allo schermo di quanto raccomandato dai pediatri.

Una ricerca evidenzia i rischi per i bambini che passano molto tempo davanti a uno schermo

Stando alla ricerca condotta dall'American Academy of Pediatrics, ai bambini dai 2 ai 5 anni dovrebbero essere concessa non più di un'ora al giorno davanti ad uno schermo, ovviamente controllando la programmazione dei video. Un gruppo di ricercatori dell'Università canadese di Calgary, che hanno analizzato oltre 60 studi su oltre 89.000 bambini in tutto il mondo, hanno accertato che oltre il 75% dei bambini di età inferiore ai 2 anni e il 64% dei bambini di età compresa tra 2 e 5 anni hanno superato le linee guida raccomandate.

Secondo lo studio, i bimbi di età pari o inferiore a 5 anni sono gli "utenti dei media digitali in più rapida crescita", citando una ricerca che mostra che, prima della pandemia di coronavirus, i bambini di quella fascia di età utilizzavano gli schermi per una media di circa il 25% del tempo in cui sono svegli ogni giorno.

Hanno scoperto anche che i bambini sotto i 2 anni consumano più TV e film, mentre quelli dai 2 ai 5 anni si dedicano a qualsiasi cosa, dalla TV e dai film ai tablet e ai videogiochi.
"I media digitali" - hanno scritto i ricercatori dell'ateneo canadese - "sono ora una parte regolare della vita dei bambini piccoli e supportare le famiglie per adattare al meglio le raccomandazioni basate sull'evidenza nella loro routine quotidiana deve essere una priorità".

Troppo tempo davanti allo schermo può essere collegato all'obesità quando sostituisce l'attività fisica o incoraggia un'alimentazione sconsiderata mentre si guardano i video. La prolungata presenza davanti agli schermi è indicata anche tra le cause di un sonno irregolare. Altri studi hanno scoperto che possono esserci ritardi cognitivi ed emotivi nello sviluppo di un bambino a causa dell'eccessivo tempo davanti allo schermo.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli