Curinga: la fibra ottica sbarca ad Acconia e nella zona industriale grazie a Open Fiber

- di: Daniele Minuti
 
È già operativa a Curinga la nuova rete pubblica di telecomunicazioni a banda ultralarga, al termine dei lavori condotti da Open Fiber (attività coordinate da Infratel Italia e con la supervisione della Regione Calabria) che prosegue nel suo percorso di istituzione dell’infrastruttura per permettere a cittadini e imprese di accedere a Internet con prestazioni efficaci e all’avanguardia.

Curinga: la fibra ottica sbarca ad Acconia e nella zona industriale grazie a Open Fiber

Le risorse stanziate non graveranno sul bilancio del Comune dato che l’infrastruttura è finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. La nuova rete copre 114 unità immobiliari, attraverso la modalità FTTH l’unica in grado di restituire velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo. Le aree comunali interessate dall’intervento sono nello specifico la frazione di Acconia e una porzione dell’area industriale. La rete copre anche tre sedi pubbliche: la Delegazione comunale di Acconia, la Biblioteca e il plesso di via Cesareo dell’Istituto comprensivo “Marconi”.

L’assessore Roberto Sorrenti ha dichiarato: "Si tratta di un fondamentale avanzamento tecnologico che consente alla nostra comunità di guardare con maggiore fiducia al futuro. La presenza della fibra ottica può del resto rendere maggiormente attrattive quelle zone ancora prive di adeguati servizi di connettività. L’Amministrazione ha fin da subito accolto con entusiasmo questo progetto, consapevole del fatto che accanto a quelle materiali vanno realizzate le necessarie infrastrutture immateriali per collegare Curinga col resto del mondo".

Giuseppe Crupi, field manager di Open Fiber, ha aggiunto: "La rete ultrabroadband di Open Fiber è l’avanguardia della tecnologia attualmente a nostra disposizione. Solo con queste tipologie di infrastrutture possiamo sviluppare e rendere efficaci servizi come la telemedicina, il telelavoro, l’educazione a distanza, l’Industria 4.0, la videosorveglianza ad altissima definizione, la domotica, l’Internet of Things".
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli