Medio Oriente, Onu: "Hamas e Israele responsabili di crimini di guerra"

- di: Redazione
 
Il commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite ha accusato sia Israele che Hamas di crimini di guerra. Volker Türk ha citato la continua detenzione di ostaggi da parte di Hamas e quella che ha definito la ''punizione collettiva'' da parte di Israele dei civili palestinesi e le sue illegali evacuazioni forzate di parti di Gaza.

Medio Oriente, Onu: "Hamas e Israele responsabili di crimini di guerra"

Da parte sua, il segretario generale delle Nazioni Unite, António, ha affermato che il numero di civili uccisi a Gaza dimostra che c’è qualcosa di ''chiaramente sbagliato'' nell’operazione militare israeliana
Gerusalemme afferma che 50.000 palestinesi hanno lasciato l'area di Gaza City ieri, dopo che i suoi militari hanno aperto la strada principale verso il sud della Striscia. Un portavoce dell'IDF ha detto che le persone stavano fuggendo perché "Hamas ha perso il controllo del nord".

Da settimane Israele dice alla gente nel nord di Gaza di dirigersi a sud, dicendo che è più sicuro, anche se le autorità gestite da Hamas hanno riferito mercoledì di attacchi aerei sia nel nord che nel sud.
Sempre ieri il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu ha respinto come ''false'' le voci di una trattativa per la liberazione di 12 ostaggi in cambio di una pausa umanitaria di tre giorni.
Sul fronte militare, le Forze di Difesa Israeliane hanno affermato di avere distrutto 130 tunnel di Hamas dall'inizio della sua offensiva di terra a Gaza.

"Gli ingegneri di combattimento dell'IDF stanno attualmente lavorando per smascherare e distruggere le infrastrutture terroristiche di Hamas a Gaza, compresi i tunnel. I depositi di acqua e ossigeno scoperti all'interno dei tunnel indicano i preparativi di Hamas per soggiorni prolungati sottoterra", ha affermato l'IDF in una nota.
Ieri le forze armate israeliane hanno detto di avere distrutto un tunnel di Hamas vicino a una scuola sponsorizzata dall'UNRWA nella zona di Beit Hanoun, nel nord di Gaza.
L'IDF ha anche condiviso un video che presumibilmente mostra la distruzione "vicino alla scuola" attraverso una telecamera di un drone.
E' intanto salito a 31 il numero dei soldati di Israele rimasti uccisi nell'operazione.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli