Gruppo Hera: il Presidente Esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano dice addio dopo oltre 20 anni

- di: Daniele Minuti
 
Il Presidente Esecutivo del Gruppo Hera, Tomaso Tommasi di Vignano, lascia la guida dell'azienda dopo oltre 20 anni di servizio: il manager infatti non continuerà dopo la fine del suo mandato, la cui scadenza è fissata per il 27 aprile 2023, giorno in cui è convocata l’Assemblea dei Soci.

Gruppo Hera: il Presidente Esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano dice addio dopo oltre 20 anni

Presidente dal novembre 2002, Tomaso Tommasi di Vignano ha guidato il Gruppo lungo un percorso di crescita e successi che l'ha portato a diventare una delle più importanti multiutility del nostro Paese (coronato con l'ingresso nel 2019 nel FTSE MIB e l'anno successivo nel Dow Jones Sustainability Index).

Il Presidente ha così commentato la decisione: "Sono orgoglioso per aver contribuito alla storia del Gruppo Hera e, insieme a un management di alto livello, di aver coniugato crescita aziendale e sviluppo sostenibile in una formula unica nel panorama nazionale. Abbiamo realizzato un modello innovativo e anticipatore dei tempi, con l’obiettivo di creare crescente valore per i nostri stakeholder e rendere i territori in cui operiamo sempre più competitivi. Faccio pertanto il mio migliore in bocca al lupo a Cristian Fabbri in vista del prossimo importante incarico che andrà a ricoprire dopo l’Assemblea del 27 aprile. Si tratta di un riconoscimento per il grande lavoro che, già dal 2006, svolge all’interno del Gruppo Hera e sono certo che continuerà a contribuire allo sviluppo dell’azienda e saprà trasformare anche le sfide future in opportunità".

Il Comitato di sindacato dei soci pubblici ha preso atto della decisione del Presidente, indicando per il suo ruolo l'attuale Direttore Centrale Mercato di Hera e Amministratore Delegato della controllata Hera Comm Cristian Fabbri. La nota ufficiale saluta il Presidente: "A Tomaso Tommasi di Vignano va la nostra profonda gratitudine per aver accettato dal 2002 di guidare l’azienda, svilupparla e consolidarla fino a renderla una multiutility tra le più importanti del panorama nazionale, pur mantenendo forte il radicamento territoriale del Gruppo. Come dimostrano i rilevanti e significativi risultati raggiunti in questi vent’anni, aver riposto in lui per così lungo tempo la nostra fiducia è stata una scelta giusta. Consideriamo particolarmente importante per i nostri territori il valore generato dall’azienda in termini di investimenti, innovazione, occupazione, sviluppo imprenditoriale e culturale. Coniugare crescita aziendale e sviluppo sostenibile, creando sempre più valore da condividere con gli stakeholder e contribuendo a migliorare la qualità della vita nei territori dove il Gruppo opera, è il modello vincente realizzato da Tommasi che continueremo a seguire nel tempo”.
Notizie della stesso argomento
Trovati 81 record
Pagina
1
19/07/2024
Rapporto 2024 “Italian Maritime Economy”: SRM presenta i nuovi scenari competitivi
19/07/2024
Leonardo: rinnovata la Certificazione del Sistema Anticorruzione
19/07/2024
IEG: al via cantiere per due strutture temporanee alla Fiera di Rimini
19/07/2024
Hera celebra i dieci anni di AcegasApsAmga: una storia di futuro per il Nordest
19/07/2024
Case in vendita in calo in Italia: Roma -10%, Milano in controtendenza con +3%
19/07/2024
Rapporto SIAE, Pasca (SILB-FIPE): “Settore sale da ballo in ripresa, ma serve trovare nuov...
Trovati 81 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli