Grifal approva il Bilancio si Sostenibilità 2021: premio ai dipendenti per il loro impegno durante la pandemia

- di: Daniele Minuti
 
Grifal ha approvato il Bilancio di Sostenibilità per il 2021, nel quale vengono evidenziati gli sforzi della società sia per quando riguarda le attività compiute nel rispetto dell'ambiente che per la creazione di un ambiente lavorativo inclusivo e gratificante.

Grifal: approvato il Bilancio si Sostenibilità per il 2021

I 110 dipendenti di Grifal, si legge nel Bilancio, hanno ricevuto infatti un premio da 250 euro come ringraziamento per l'impegno profuso nel lavoro durante il periodo più difficile della pandemia.

Crisi che non ha distolto l'attenzione dall'argomento sostenibilità, ormai stella polare per le attività societarie: grande focus sul packaging, non più elemento marginale per definire sostenibile un prodotto, con cArtù e cushionPaper che sono frutto della tecnologia di ondulazione brevettata dal Gruppo e prodotti di punta grazie al loro minimo impatto ambientale rispetto a materiali come polistirolo o cartone ondulato (viene usata carta certificata FSC al 100%).
Inoltre la società ha ridotto fino al 90% gli scarti della lavorazione, con solamente lo 0,1% di rifiuti prodotti considerato pericoloso e un taglio del 7,5% dell'uso di acqua.

Tutte scelte che si ripercuotono anche sul lato economico: nel 2021 le vendite della sola Grifal sono aumentate del 30% sul 2020 e del 17% sul 2019, con l'EBITDA che ha raggiunto i 2,3 milioni di euro (10,7% dei ricavi di vendita), salendo del 144% su base annuale. In un anno durante il quale sono cominciati i lavori per l'espansione dell'insediamento di Cologno al Serio, dopo i ritardi causati dalla pandemia, mentre è pienamente operativo il nuovo stabilimento romeno situato a Timisoara.

Fabio Gritti, Presidente e CEO di Grifal (nella foto), ha commentato: "Continuiamo a investire il 7% dei nostri ricavi in Ricerca & Sviluppo e prototipi di macchine innovative, per creare prodotti che contengano un’alta percentuale di materiale riciclato e siano a loro volta riciclabili. Ad esempio, nel 2021 abbiamo sviluppato campioni di prodotti ondulati realizzati con feltro e cuoio rigenerato. In Grifal le materie prime della carta sono al 100% certificate FSC® e il loro impiego è quasi raddoppiato (+96,2%): questo testimonia la forte crescita della domanda di imballaggi ecosostenibili e di sostituzione della plastica".
Il Magazine
Italia Informa n° 4 - Luglio/Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli