Facebook e Instagram chiudono centinaia di account degli estremisti bianchi Proud Boys

- di: Redazione
 
Meta hanno annunciato ieri di avere rimosso centinaia di account Facebook e Instagram, pagine e gruppi, associati ai Proud Boys, il gruppo estremista di destra spesso accostato ad episodi violenti nei confronti dello Stato centrale, come l'assalto a Capitol Hill, che vide decine di suoi miliziani attaccare il Campidoglio, a Washington.

Facebook e Instagram chiudono account dei Proud Boys

L'organizzazione dei Proud Boys è stata bandita da Facebook e Instagram nel 2018, ma evidentemente è riuscita ad aggirare il divieto. Molte delle pagine rimosse da Meta rappresentavano i cosiddetti "gruppi di facciata" che nascondevano la loro affiliazione con i Proud Boys. Un portavoce di Meta detto che, pur sembrando gli account di Instagram e Facebook innocui, in realtà svolgevano svolgevano attività di propaganda, disinformazione, proselitismo e reclutamento.

"Il cambiamento nelle tattiche del contraddittorio chiarisce che questo gruppo è consapevole del fatto che li stiamo monitorando'' ha detto ancora il portavoce spiegando che, anche se i Proud Boys cerchino di aggirare il divieto di utilizzare le piattaforme social, ''continueremo a rimanere vigili e condivideremo i nostri risultati".

La rimozione dei contenuti di Proud Boys rappresenta solo una piccola parte dei recenti sforzi di contrasto di Meta nei confronti di chi utilizza i social per promuovere campagne di odio.
Nel secondo trimestre del 2022, Meta ha rimosso 2,3 milioni di contenuti di Facebook relativi all'odio organizzato e 449.000 su Instagram, la maggior parte dei quali è stata rimossa prima che gli utenti lo segnalassero. A giugno, il Dipartimento di Giustizia ha accusato il leader dei Proud Boys, Enrique Tarrio, e altri quattro membri del gruppo di cospirazione sediziosa in relazione all'attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti, sostenendo di aver coordinato gli sforzi per interrompere la pacifica transizione del potere.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli