CVA e BF insieme per progetti di costruzione e implementazione di impianti agrovoltaici

- di: Daniele Minuti
 
Si è tenuta presso Palazzo Merendoni, sede di Coldiretti Emilia-Romagna, la conferenza stampa che presenta ufficialmente l'alleanza fra BF SpA e CVA SpA, alla presenza del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, del Segretario Generale della Coldiretti Vincenzo Gesmundo, dell’Amministratore Delegato di BF S.p.A. Federico Vecchioni e dell’Amministratore Delegato di CVA – Compagnia Valdostana delle Acque Giuseppe Argirò.

CVA e BF insieme per costruzione e implementazione di impianti agrovoltaici

Come spigato in occasione dell'evento, questa partnership di lungo termine riguarda la realizzazione e la gestione di progetti legati alla costruzione e implementazione di impianti agrivoltaici. Le prime aree interessate nel progetto sono quelle con siti produttivi di BF (come il polo di Jolanda di Savoia), per poi aprirsi a importanti sviluppi regionali e nazionali attraverso la rete di CAI (Consorzio Agrari d’Italia).

Le due realtà mirano ad avviare un percorso che rappresenti un progetto pilota nazionale nel tema di agrivoltaico, diventando fattore fondamentale anche nello sviluppo di nuove tecnologie applicate a questo sistema di produzione di energia da fonti rinnovabili, senza occupazione di superficie usata per produzioni agricole.

Federico Vecchioni
, Amministratore Delegato del Gruppo BF spa (nella foto), ha commentato: "Le recenti alleanze siglate da BF con primari soggetti italiani leader nei loro settori di riferimento e i conseguenti progetti hanno come obiettivo quello di sviluppare tutte le potenzialità offerte dalla diversificazione delle attività agro industriale e al loro efficientamento.  Anche in questo caso la partnership con CVA permetterà inoltre di sviluppare tecnologie inerenti al comparto agrivoltaico e alla sua applicazione, finalizzata alla valorizzazione dei rendimenti dell’asset agricolo negli interessi degli azionisti".

Giuseppe Argirò, Amministratore Delegato di CVA, ha aggiunto: "Grazie a questa partnership CVA intende sviluppare ulteriori 150 MW di energia fotovoltaica e consolidare gli obiettivi del piano strategico del Gruppo, con lo scopo di raggiungere un mix equilibrato di produzione esclusivamente da fonti rinnovabili e una ridistribuzione del profilo di rischio. L’operazione è per noi particolarmente importante perché la consideriamo un progetto apripista nello sviluppo del settore agrivoltaico nazionale, cruciale per il raggiungimento dei target UE sulle rinnovabili".
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli