ASPI e Polizia premiano "Eroi della Sicurezza" in Emilia-Romagna a un anno dall'alluvione

- di: Redazione
 
Continua il ciclo di premiazioni degli "Eroi della Sicurezza" da parte di Autostrade per l'Italia e della Polizia di Stato, seguendo le tappe del Giro d'Italia: in occasione della gara di Riccione, si è voluto ricordare l'impegno di ASPI e della Polizia a un anno dall’alluvione che ha interessato i territori dell’Emilia-Romagna.

ASPI e Polizia premiano "Eroi della Sicurezza" in Emilia-Romagna a un anno dall'alluvione

Per l'occasionea sono stati premiati da ASPI gli Agenti della Polizia di Stato Daniele Cristoni e Luca de Tomasi. La Polizia Stradale ha invece assegnato un riconoscimento all’impegno e al coraggio manifestato durante gli eventi alluvionali a tutte le squadre del Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia coinvolte nell’emergenza, in particolare a Massimiliano Pigatto e Cristian Bruni, che si sono distinti tra gli operatori dell’unità di esercizio e dell’organizzazione tecnica.

 

Stefano Vimercati, Direttore del Tronco di Bologna di ASPI, ha dichiarato: “In quei giorni abbiamo lavorato, giorno e notte, per rendere l’autostrada di nuovo fruibile nel minor tempo possibile per garantire il completo accesso alle città ai i mezzi di soccorso che dovevano poter passare e arrivare a destinazione. Il Gruppo di Autostrade per l’Italia è sempre rimasto unito, si è stretto alla comunità. In quelle ore sentivamo tutti la responsabilità di dover dare il massimo per garantire risultati immediati. Grazie alla meravigliosa squadra che ha operato sul campo siamo riusciti a riaprire i tratti più danneggiati dal maltempo in tempi record e siamo stati vicini ai territori, in prima linea. Ciò che porterò sempre con me è la gratitudine delle persone che abbiamo aiutato”. 

 

Il Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per l’Emilia-Romagna Simonetta Lo Brutto, ha sottolineato: Gli interventi in situazioni di pericolo e di urgenza, testimoniano come le donne e gli uomini della Polizia di Stato siano quotidianamente impegnati nelle attività di soccorso e di aiuto ai cittadini. La tutela degli utenti della strada è da sempre una priorità della Polizia Stradale che opera spesso in condizioni estremamente difficili. La polizia stradale è stata costantemente impegnata nel monitorare le strade e garantire la sicurezza della circolazione in quei giorni delicati, coordinare i soccorsi e agevolare il raggiungimento delle frazioni più isolate, con lo spirito di sacrificio ed abnegazione che sempre ispirano l'operato degli uomini e delle donne in uniforme. Lo stesso spirito di sacrificio che hanno dimostrato i colleghi premiati oggi, chiara espressione della professionalità e dell'empatia che da sempre caratterizzano la Polizia di Stato”.

Le Storie:
 
 
L’11 maggio 2023, gli Agenti Daniele Cristoni e Luca De Tomasi, durante il servizio di vigilanza autostradale sulla A1, ricevevano la segnalazione della presenza di un uomo anziano che percorreva a piedi, contromano, la corsia d’emergenza dell’autostrada. Giunti sul posto gli operatori intercettavano immediatamente l’uomo che, in stato confusionale, dalla corsia di emergenza, cercava di attraversare pericolosamente l’autostrada. A quel punto gli agenti, dimostrando elevata professionalità e non comuni doti operative, riuscivano a disporre l’auto di servizio trasversalmente rispetto all’asse stradale, a protezione dell’uomo che altrimenti sarebbe stato travolto dalle auto che sopraggiungevano. I due poliziotti, in questo modo, riuscivano a soccorrere l’anziano signore, malato di Alzheimer, e affidarlo alle cure del figlio giunto di lì a poco sul posto.

 

Ad un anno dall’alluvione che ha interessato i territori dell’Emilia-Romagna viene premiato l’impegno e lo sforzo che la società ASPI ha messo in campo sin dalla prima allerta meteo. Autostrade per l’Italia ha provveduto a organizzare una task force di oltre 600 uomini a supporto della Direzione di tronco di Bologna, e oltre 160 mezzi impegnati nelle attività di ripristino. Per il coraggio e la professionalità dimostrati nei momenti di maggiore criticità vengono premiati Cristian Bruni e Massimiliano Pigatto, e tutte le squadre che hanno contribuito a ripristinare la piena percorribilità del tratto autostradale di A14 danneggiato dalla spinta dell’acqua, un passaggio cruciale per ricongiungere l'asse nord-sud del paese e garantire a tutti i mezzi di soccorso di poter avere una direttrice di percorrenza ad alta capacità.

 

Notizie della stesso argomento
Trovati 18 record
Pagina
1
20/06/2024
Caldo in arrivo, i consigli di Enea per risparmiare energia
20/06/2024
Vacanze, 10 destinazioni top al Mare in Italia
20/06/2024
Caritas, povertà ai massimi storici: tocca un italiano su 10
20/06/2024
Operaio indiano morto a Latina: la fine di Satnam un'offesa per la civiltà del Paese
19/06/2024
Lendlease, inaugurato Scirocco: nuovo hub culturale a Milano Santa Giulia
19/06/2024
Jetcost, 7 italiani su 10 smarriscono qualcosa durante le vacanze
Trovati 18 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli