Amazon fa scattare il suo piano di massicci licenziamenti

- di: Redazione
 
Amazon ha avviato un piano di licenziamenti, ultima azienda tecnologica a ridurre la sua forza lavoro tra i crescenti timori per il più ampio contesto economico. La società ha notificato, alle competenti autorità della California, che avrebbe licenziato, nello Stato, circa 260 lavoratori in varie strutture che impiegano figure del data scientist e ingegneri del software.

Amazon: partono i licenziamenti di massa

I licenziamenti diverranno esecutivi il 17 gennaio. Non si sa quanti lavoratori potrebbero essere coinvolti nei licenziamenti, perché, in base alla normativa locale (la California's Worker Adjustment and Retraining Notification Act), le aziende che intendono licenziare ed hanno più di 75 lavoratori (a tempo pieno o parziale) devono dare un preavviso di 60 giorni. Amazon (che impiega più di un milione e mezzo di lavoratori a livello globale, principalmente costituiti da lavoratori pagati a ora) , come altri giganti della tecnologia e dei social media, ha registrato profitti considerevoli durante la pandemia, con molti consumatori costretti a casa dalle misure anti-contagio, Ma, con l'attenuarsi della pandemia, i ricavi hanno cominciato a rallentare. La società quest'anno ha registrato due perdite consecutive (anche per la partecipazione nella start-up di veicoli elettrici Rivian Automotiv, che non ha risposto alle aspettative).

La società è tornata alla redditività durante il terzo trimestre del 2022, ma non cancellando i dubbi degli investitori. Il quadro generale non favorevole ha spinto la società a ridimensionare sensibilmente i suoi progetti, cancellando alcune attività (come la sussidiaria fabric.com) o i piani per acquisire spazi da destinare a magazzini negli Stati Uniti.

Tra le misure annunciate, per fare fronte a costi elevati, c'è stata anche la sospensione delle assunzioni, ma, sino ad oggi, non c'erano mai stati licenziamenti. Il colosso della vendita al dettaglio segue altri giganti della tecnologia che hanno tagliato i posti di lavoro nelle ultime settimane, un'inversione rispetto all'inizio di quest'anno, quando i lavoratori della tecnologia erano molto richiesti. Meta, casa madre di Facebook, ha dichiarato la scorsa settimana che licenzierà 11.000 persone, circa il 13% della sua forza lavoro. Ed Elon Musk, il nuovo CEO di Twitter, ha tagliato la forza lavoro dell'azienda a metà questo mese.
Notizie della stesso argomento
Trovati 5 record
18/07/2024
CNEL e INAPP sottoscrivono un accordo interistituzionale
17/07/2024
Leonardo ottiene la certificazione UNI/PdR125:2022 per la parità di genere
17/07/2024
"The Tech Talent Explorer" Hays: 30% di specialisti tech ricercati dalle aziende
16/07/2024
BOOM e Fondazione Fitstic lanciano la prima edizione della B Future Challenge per attirare...
15/07/2024
Banche: Cgil, Cisl e Uil portano la BPM davanti a un giudice
Trovati 5 record
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli