MeglioQuesto chiude il 2021 con risultati in forte crescita, utile netto +125,5%

- di: Barbara Leone
 
Nomen omen: MeglioQuesto, Phygital Analytic Company operante nel settore della customer experience, non potrebbe fare meglio di così. La società, che il 29 marzo scorso è volata in borsa (+11,92% a quota 3,38 euro dopo aver sottoscritto con Psg Holding un accordo vincolante per l’acquisizione del 55% del capitale sociale di Eureweb) ha chiuso infatti il 2021 con i ricavi in crescita del 28% rispetto al 2020. Il progetto di Bilancio di esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2021 approvati ieri dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo, infatti, rivela l’ottimo stato di salute della società milanese. 

Entrando nel dettaglio dei principali risultati consolidati al 31 dicembre 2021 troviamo che i ricavi sono pari a 61,4 milioni di euro contro i 48,1 del 2020, il valore della produzione si attesta a 62,5 milioni di euro, in crescita del 26,5% rispetto a 49,4 milioni di euro al 31 dicembre 2020. Il margine operativo lordo (EBITDA) si attesta a 10,6 milioni di euro, +58% rispetto a 6,7 milioni di euro al 31 dicembre 2020; l’EBITDA margin si attesta al 16,9%, in incremento rispetto al valore pari al 13,6% registrato nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 per effetto della diminuzione del peso percentuale delle principali voci di costo. L’EBITDA proforma è pari ad 10,8 milioni di euro (+46%) rispetto al valore del 2020 (7,4 mln). Mentre il margine operativo lordo (EBITDA) adjusted è pari a 11,4 milioni di euro (EBITDA margin adjusted pari a 18,2%). Il dato proforma è pari ad 12,8 milioni di euro. Il margine operativo netto (EBIT) è pari a 8 milioni di euro in crescita del 93,2% rispetto al 31 dicembre 2020 (4,1 mln), dopo ammortamenti e accantonamenti per 2,5 milioni di euro (2,6 mln al 31 dicembre 2020). Il risultato ante imposte (EBT) è pari a 6,3 milioni di euro, +115,3% rispetto a 2,9 milioni di euro al 31 dicembre 2020, dopo oneri finanziari per 1,7 milioni di euro, in incremento rispetto a 1,2 milioni di euro al 31 dicembre 2020.

L’utile netto si attesta a 3,8 milioni di euro, +125,5% rispetto a 1,7 milioni di euro al 31 dicembre 2020, dopo imposte per 2,4 milioni di euro (1,2 milioni di euro al 31 dicembre 2020). L’Utile adjusted è pari ad euro 4,7 milioni. L’utile netto proforma è pari ad euro 4,1 mln di euro (2,2 mln di euro al 31 dicembre 2020). Il patrimonio netto del Gruppo è pari a 20,2 milioni di euro, in aumento rispetto a 6,4 milioni di euro al 31 dicembre 2020 per effetto del risultato economico di periodo e del collocamento di n. 12.321.000 azioni sul mercato Euronext Growth Milan che ha comportato una raccolta, al lordo dei costi sostenuti per l’operazione, di circa 17,25 milioni di euro, al netto dell’acquisto di azioni proprie per 4 milioni di euro. La posizione finanziaria netta è pari a circa 6,1 milioni di euro; il significativo miglioramento rispetto al 31 dicembre 2020 (17,4 mln) è imputabile prevalentemente ai flussi finanziari derivanti dalle movimentazioni di patrimonio netto per effetto dell’operazione di IPO sul mercato Euronext Growth Milano (in precedenza AIM Italia). La PFN presenta circa 18,2 milioni di euro di liquidità (disponibilità liquide ed altre attività finanziarie correnti), passività correnti per circa 17,5 milioni di euro e passività non correnti per circa 6,8 milioni di euro. Per quanto riguarda principali risultati di MeglioQuesto S.p.A. al 31 dicembre 2021 abbiamo i ricavi che sono pari a 8,3 milioni di euro, che equivale ad un +123,2% rispetto a 3,7 milioni di euro al 31 dicembre 2020. Il margine operativo lordo (EBITDA) si attesta a 2,0 milioni di euro (-0,4 milioni di euro al 31 dicembre 2020). Mentre quello netto (EBIT) è pari a 1,8 milioni di euro (-1,3 milioni di euro al 31 dicembre 2020). Il risultato ante imposte è pari a 0,8 milioni di euro (0,4 milioni di euro al 31 dicembre 2020), dopo oneri finanziari per 1,0 milioni di euro, in diminuzione rispetto a 1,6 milioni di euro al 31 dicembre 2020. L’utile netto si attesta a 369 migliaia di euro, in linea rispetto a 368 migliaia di euro al 31 dicembre 2020. Mentre la posizione finanziaria netta è pari a 3,8 milioni di euro (8,7 milioni di euro al 31 dicembre 2020).

Soddisfatto Felice Saladini, Amministratore delegato della società che dichiara: “Chiudiamo positivamente il nostro primo bilancio da società quotata registrando una crescita significativa dei ricavi e degli altri indicatori economici e dimostrando una forte solidità patrimoniale. L’esercizio evidenzia un incremento del valore della produzione pari al +26,5%, grazie al contributo positivo di entrambe le linee di business che, coniugato con l’ottimizzazione di modalità di attività (introduzione del canale digital a partire dalla seconda metà dell’esercizio 2020) e con una sempre più marcata correlazione di costi variabili di produzione rispetto ai ricavi, hanno generato un ottimo grado di marginalità portando l’EBITDA margin adjusted al 18,2%. Il 2022 rappresenta un anno di veloce trasformazione per il nostro settore, che raccogliamo come un’ulteriore opportunità di crescita. Le operazioni straordinarie concluse, coerentemente con la strategia rappresentata in IPO, abilitano MeglioQuesto a proporsi come primo operatore Phygital Analytic nel settore della customer  experience”.
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli