Salvatore Ferragamo chiude il primo trimestre 2022 con ricavi e reddittività in crescita

- di: Barbara Bizzarri
 
Numeri in crescita per Salvatore Ferragamo. L’iconico brand di accessori di lusso ha chiuso il primo trimestre del 2022 con indicatori economici più che positivi, come si evince dal Resoconto intermedio consolidato approvato dal Consiglio di amministrazione del Gruppo. I ricavi, infatti, sono pari a 289 milioni di euro, ovvero il 23,2% in più rispetto ai 235 milioni di euro del primo trimestre 2021. Buone notizie anche sul fronte EBIT, pari a 24 milioni di euro, 7 milioni di euro in più rispetto al corrispettivo trimestrale dello scorso anno, mentre l’Ebitda è di 66 milioni (+40,4%). L’utile netto è pari a 14 milioni di euro, rispetto a 0,6 milioni di euro del primo trimestre 2021. E la posizione finanziaria netta adjusted vede una liquidità netta di 359 milioni contro i 169 del 31 marzo 2021. Il marchio, evocativo di uno stile profondamente caratterizzato da eleganza e qualità Made in Italy, è in forte ascesa, come dimostra la crescita sui mercati in tutte aree geografiche di riferimento. L’area Asia Pacifico ha registrato ricavi in aumento dello 0,9% (-2,0% a tassi di cambio costanti) rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Un rallentamento, quello dell’area asiatica e pacifica, dovuto soprattutto agli effetti derivanti dalla recrudescenza della pandemia, soprattutto in Cina, dove la performance dei negozi diretti è stata inferiore rispetto a quella registrata nel corso del primo trimestre del 2021. Bene invece il Giappone, dove si registra un aumento dei ricavi del 17,7%.

EBIT 24 milioni di euro e Utile Netto pari a 14 milioni di euro

Mentre l’area Emea ha riportato un aumento dei ricavi notevole: +41,3% (+45,0% a tassi di cambio costanti) rispetto al primo trimestre dell’anno precedente. Anche l’area del Nord America ha registrato un incremento importante, coi ricavi che sono aumentati del 46,1% (+39,8% a tassi di cambio costanti) rispetto all’esercizio del primo trimestrale 2021. Mentre l’area del Centro Sud America nel primo trimestre del 2022 è balzata a +52,3% (+42,5% a tassi di cambio costanti) rispetto allo stesso periodo 2021. L’azienda ha inoltre diffuso la propria strategia, focalizzata sull’ulteriore incremento dei ricavi nel medio e lungo termine, attraverso il coinvolgimento di consumatori nuovi e giovani. Il raggiungimento di tale obiettivo sarà perseguito con una serie di azioni finalizzate a rispondere alla continua evoluzione del contesto del mercato del lusso, in special modo tramite il potenziamento del settore digitale e infondendo nuova energia al marchio con il supporto della supply chain e un forte impegno nell’ambito della sostenibilità. Il piano di investimenti consta di quattro punti focali, e più specificatamente: raddoppio del livello delle spese di comunicazione e marketing in percentuale delle vendite a partire dal 2023; 400 milioni di euro di investimenti totali nel periodo 2023-26 principalmente mirati al rinnovamento della rete distributiva, al rafforzamento delle infrastrutture tecnologiche e della supplychain; esecuzione del piano strategico auto-finanziata tramite la liquidità esistente e la generazione di cassa; capital allocation policy con priorità agli obiettivi di crescita e all’esecuzione del piano strategico. A tale proposito, Marco Gobbetti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Salvatore Ferragamo ha commentato: “Sono orgoglioso di far parte di questo brand iconico, fondato su un eccezionale patrimonio di creatività, artigianalità e valori umani. Nonostante il perdurare della pandemia e del conflitto in Ucraina, in questo primo trimestre abbiamo conseguito una buona crescita dei ricavi e del margine operativo. Pur in presenza di una crescente volatilità del contesto geopolitico ed economico, riteniamo di poter incrementare i ricavi per l’anno in corso, ed oggi stiamo introducendo le leve per accelerare la crescita e realizzare il potenziale di Ferragamo”.
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli