Almawave, approvati i conti del 2021: utile +162,1%, ricavi 32,9 milioni

- di: Marco Tringali
 
Il Consiglio di Amministrazione del gruppo Almawave Spa quotata sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, leader nel settore dell'Intelligenza artificiale e dell'analisi del linguaggio naturale e nei servizi Big Data, ha approvato i conti del 2021 che hanno evidenziato ricavi in crescita del 22,4% attestandosi a 32,9 milioni di euro.  Il totale complessivo dei ricavi di alti proventi è ammontato a 34,1 milioni di euro con una crescita del 23,5% rispetto all'esercizio precedente.  

In aumento anche il dato relativo all'EBITDA adjusted che si è attestato a 9 milioni di euro mentre l'EBITDA adjusted margin si è  alzato al 27,2% . Bene anche l'EBIT adjusted volato a 5,9 milioni di euro . In crescita anche l'utile netto che si è attestato 3,5 milioni di euro con un'impennata del 162,1% rispetto all'anno precedente. La disponibilità finanziaria netta è risultata positiva di 14 milioni di euro contro la situazione finanziaria netta negativa di 13,8 milioni di euro al 31 dicendo 2020 . L'azienda ha anche comunicato di aver effettuato investimenti per 5,1 milioni di euro, pari a una percentuale sui ricavi del 15,5% (con incidenza in decrescita di 170 basis point rispetto al 2020).

Al 31 dicembre 2021, l’organico Almawave è cresciuto di 68 unità rispetto allo stesso periodo del 2020, portando il Gruppo ad un totale di 286 persone.

Sandei: “Raggiunti e superati tutti gli obiettivi presentati in sede di IPO: pronti a continuare la nostra crescita anche nel 2022”

L’AD di Almawave, Valeria Sandei, ha commentato: “Il 2021 di Almawave è stato un anno di lavoro molto intenso sotto ogni punto di vista. Abbiamo continuato ad esprimere alte performance, andando a realizzare con pragmatismo ed efficacia tutti gli obiettivi comunicati in sede di IPO. La dinamica dei ricavi ha proseguito in modo deciso il proprio trend di crescita avviato negli esercizi recenti e la marginalità si è rafforzata ulteriormente, aspetto non scontato visto il significativo sviluppo conseguito dalla società. Il forte incremento del backlog, inoltre,si è affiancato ad una continua evoluzione e ad un rafforzamento della nostra offerta tecnologica, basata su soluzioni di Intelligenza Artificiale orientate al business e di facile impiego, anche grazie alle distintive competenze in area data Services che siamo in grado di portare sul mercato. In questa direzione, parallelamente alla crescita organica, vanno le operazioni di M&A per le quali abbiamo sottoscritto due accordi vincolanti di acquisizione. The Data Appeal Company e Sis.Ter sono realtà specializzate di alto profilo e a noi complementari, che ci consentono di diversificare ulteriormente il nostro business, aprendoci a nuove opportunità: le sinergie tecnologiche, di offerta e di mercato che sono alla base di questi deal contraddistingueranno anche le operazioni che finalizzeremo in futuro”.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli